NOVITA'

Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto a Le Piastre il campionato Italiano della Bugia 2021 è ancora dal vivo: ecco il programma ufficiale

Ospiti e premiazioni nel corso del Bugia Show. Laureati ad honorem Federico Pagliai, Daniele Menarini e, alla carriera, Renzo Corsini. E poi il Tg Bugiardo di Francesca Targa, gli scherzi telefonici di Alessandro Masti e le due cene bugiarde in piazza. La conclusione affidata a “La panchina di Gianco” interpretata da Emiliano Buttaroni.

Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto a Le Piastre il campionato Italiano della Bugia 2021 è ancora dal vivo: ecco il programma ufficiale
Spettacoli Montagna, 28 Luglio 2021 ore 11:21

Sta per iniziare la 45esima edizione del Campionato italiano della Bugia che si terrà sabato 31 luglio e domenica 1 agosto a Le Piastre, il paesino della montagna pistoiese e che quest'anno sarà dedicata al tema del viaggio, con omaggi ai viaggiatori Dante e San Jacopo. Numerosi i premiati e gli ospiti. Ecco il ricco programma bugiardo.

Sabato 31 luglio

La due giorni del Campionato 2021 inizierà alle 19.30 con la tradizionale cena bugiarda in piazza. Per partecipare occorre prenotare telefonando al 340 - 2740430 oppure al 347 – 0491782. Il costo è di 20 euro.

A seguire il Bugia show condotto da Ilaria Belli durante il quale saranno premiati i vincitori delle sezioni grafica internazionale, grafica italiana, letteraria e radiofonica. Tra gli ospiti Alessandro Masti di Radio Toscana, tradizionale media partner del Campionato, con i suoi personaggi grulli e gli scherzi telefonici in diretta. Spazio anche per il Tg Bugiardo, a cura dell’Accademica romana, Francesca Targa.

I premiati con la laurea di bugiardo ad honorem il pistoiese Federico Pagliai, scrittore e guida ambientale, che ai viaggi ha dedicato alcuni apprezzati libri e il condirettore della rivista Correre, Daniele Menarini.

Domenica 1 agosto

Si inizia alle 16.30 con la tradizionale sezione verbale, che proclamerà il bambino e l'adulto più bugiardi d'Italia. L'ospite che riceverà la laurea di bugiardo ad honorem quest’anno è il comico pisano Cristiano Militello che, oltre a precedere la giuria, presenterà e commenterà alcuni degli ottomila striscioni e cartelli della sua vasta collezione, scegliendo i più bugiardi.

La laurea alla carriera va quest’anno al pistoiese Renzo Corsini, per ben 69 anni dirigente del gruppo sportivo Avanguardia, vivaio del calcio giovanile e presidente dell’Associazione nazionale partigiani italiani (Anpi) di Pistoia che parteciperà con un suo sonetto all’omaggio che il Campionato renderà, a modo suo, a San Giacomo (a Pistoia Sant’Jacopo) nell’anno santo a lui dedicato e a Dante Alighieri nel suo settecentesimo, due viaggiatori certamente particolari.

E’ stato istituito un nuovo premio speciale, alla generosità, sarà intitolato ad Annalisa Mannelli, Accademica recentemente scomparsa.

A seguire la cena bugiarda a prenotazione in piazza e lo spettacolo teatrale gratuito “La panchina di Gianco”, tratto dal libro di Emanuele Begliomini, dedicato al fondatore del Campionato, Giancarlo Corsini a circa un anno dalla sua scomparsa ed interpretato da Emiliano Buttaroni, comico, attore e direttore artistico del Campionato.

L’appuntamento è quindi al fresco de Le Piastre dove gli spettatori, come sempre ad ingresso gratuito,saranno sistemati esclusivamente a sedere e con un adeguato distanziamento, a causa delle norme anti Covid.

Per tutto il resto c’è www.labugia.it