Al Tuscan Rewind si chiude la stagione del montalese Simone Baroncelli

Ultimo impegno della stagione per Simone Baroncelli nel Campionato Italiano Rally: sarà di scena sulle strade di Montalcino e senesi con la sua Peugeot.

Al Tuscan Rewind si chiude la stagione del montalese Simone Baroncelli
Sport Piana, 19 Novembre 2019 ore 17:17

Dopo la positiva esperienza al Rally delle Marche, il giovane pilota montalese Simone Baroncelli chiude la stagione 2019 a Montalcino con il Tuscan Rewind, ultima prova del Campionato italiano rally: grande attesa per le sue performance.

Simone Baroncelli al via a Montalcino

E’ un fine settimana di grandi prospettive, quello che si sta prospettando per Simone Baroncelli. Il pilota montalese sarà infatti parte integrante della “partita” più attesa, l’appuntamento conclusivo del Campionato Italiano Rally, sulle strade del Tuscan Rewind. Un confronto che punterà i riflettori del circus motosportivo nazionale sulle strade della provincia di Siena, con Montalcino a catalizzare un ritorno mediatico di assoluto livello ed a decretare la vittoria della massima espressione nazionale della specialità.

Reduce dalla sesta posizione di classe R2B al Rally delle Marche, condiviso con la copilota Simona Righetti sul sedile della Peugeot 208 R2B messa a disposizione dal team G.F. Racing, il portacolori della scuderia Jolly Racing Team sarà chiamato a confermare i brillanti riscontri maturati sui fondi maceratesi, crocevia di una stagione improntata a scopo didattico ma rivelatasi soddisfacente dal punto di vista dei risultati.

“Affrontiamo il Tuscan Rewind, una gara che conosco e che ha segnato il mio debutto sulla Peugeot 208, con grande positività – il commento di Simone Baroncelli a pochi giorni dal via della gara – consapevoli del grande impatto mediatico che l’appuntamento comporta e della possibilità di confermare quanto espresso nelle Marche. Il confronto di classe si preannuncia molto impegnativo dal punto di vista agonistico, visto il blasone dei competitor. Ci proviamo, certi di avere tutte le carte in regola per concludere degnamente una stagione già, di per sé, molto positiva”.

Il tracciato di gara è stato disegnato su 280,720 chilometri, dei quali 120,390 di otto prove speciali, oltre alla “Superprova” che aprirà la contesa venerdì 22 novembre a metà pomeriggio (ore 15,05), dopo la partenza prevista da Montalcino-Piazza del Popolo alle 14,30. Le restanti sette “piesse” saranno disputate sabato 23 novembre, con uscita dal riordinamento notturno di Montalcino alle 7,01 e bandiera a scacchi che sventolerà, sempre nel “cuore” di Montalcino, dalle ore 16,00.

LEGGI ANCHE: Il montalese Baroncelli debutta nel campionato italiano Rally