Sport
NOVITA'

Shoemakers in Paradiso, la Serie C è di Monsummano

La Gioielleria Mancini strappa il pass per la categoria superiore con una prestazione straordinaria

Shoemakers in Paradiso, la Serie C è di Monsummano
Sport Valdinievole, 13 Giugno 2022 ore 12:22

Alzi la mano chi, dopo le prime due gare della serie, avrebbe scommesso un euro sulla vittoria della Gioielleria Mancini Shoemakers. E invece i ciabattini si sono compattati andando a demolire tutte le certezze di quella che era stata la squadra dominatrice della regular season, la Fides Livorno. Monsummano ha compiuto un’impresa, ribaltare la serie, andare a vincere la gara decisiva a Livorno… cose che solo grandi squadre riescono a fare. Decisivo il canestro di capitan Calderaro a 53” dal termine che ha regalato un sogno a tutto il movimento Shoemakers. Vincere un campionato dopo lo stop auto-imposto nella scorsa stagione a causa del Covid non è stato affatto semplice.

La Cronaca della partita

Il primo canestro della partita è di Massoli a cui risponde subito Chiti. Dopo il canestro di Stolfi, Bellini da il primo vantaggio ai
monsummanesi con una bomba. Livorno reagisce ma la partita è in equilibrio. Monsummano c’è e si fa sentire ma Livorno ribatte
colpo su colpo. Chiti è in grande spolvero (10 per lui nel primo quarto), prima piazza il canestro poi sfrutta un magnifico assist di
Calderaro per il 13-17 al 5’ e coach Caverni ricorre al minuto di sospensione. Navicelli poi Bellini che subisce anche fallo e
Monsummano è a +8. Risponde Dell’Agnello anch’egli con fallo e canestro poi Paolini è ancora Dell’Agnello per il pari livornese. Una
bomba di Botteghi per un parziale di 11-0 ma Bellini non ci sta e piazza la bomba. Ancora un canestro e fallo di Bellini (12 per lui nel
primo quarto) per il 25-28 che chiude il primo quarto.
Lorenzini accorcia in apertura secondo quarto poi Dell’Agnello per il sorpasso. Il primo canestro monsummanese arriva dopo oltre due
minuti ed è una bomba di Tesi a cui replica immediatamente Soriani per il nuovo +5 monsummanese. Venditti replica ma Tesi subisce
fallo su tiro da tre e non sbaglia i liberi a sua disposizione. Lorenzini accorcia con 4 punti per il -2 livornese. Botta e risposta fra le due
squadre poi Venditti porta di nuovo in parità i livornesi. I liberi premiano i blu-amaranto che si riportano a +4. Risultato al riposo lungo
41-45.

Una bomba di Calderaro in apertura del terzo quarto aumenta il vantaggio ma Chiti esce dalla gara per cinque falli. Massoli accorcia in
coast to coast mentre i monsummanesi esauriscono il bonus dei falli. Dell’Agnello trova la bomba da distanza siderale a cui segue un
botta e risposta fra le due squadre fino a quando Tesi infila la bomba che fa esplodere i supporters blu-amaranto. Paolini va a canestro
ma Soriani risponde per il 50-55 all’8’. Botteghi piazza la bomba poi gli arbitri non vedono una clamorosa infrazione di campo e Livorno
pareggia nuovamente. Risultato alla fine del terzo quarto 57-57.

Inizia l’ultimo quarto di questa fantastica finale e Massoli piazza subito la bomba imitato immediatamente da Stolfi per il +6 livornese.
Potrebbe essere un colpo durissimo invece Monsummano resta agganciata alla partita. Dell’Agnello è ispirato ma Soriani piazza la
bomba. Livorno non molla ma Navicelli infila la bomba del -3 e subito dopo ancora da tre Soriani per il pareggio a 3’ dal termine. La
partita si fa concitata e la palla scotta per tutti, anche per i più navigati, il punteggio rimane ancorato sul 70 pari fino a 1’ dal termine.
Palla a Calderaro che con un jump al centro dell’area va a realizzare il canestro che farà la storia degli Shoemakers. Mancano ancora
53” al termine, Livorno pasticcia e non trova il canestro, Monsummano pure, a 16” dal termine la palla è in mano a Livorno ma l’attacco
è sterile e la festa dei ciabattini può iniziare. Gli Shoemakers sono in Serie C.

Oltremare Fides Livorno 70
Gioielleria Mancini Shoemakers 72

Parziali: 25-28; 41-45; 57-57
Oltremare Fides Livorno: Botteghi 6, Lorenzini 8, Portas Vives ne, Stolfi 10, Massoli 7, Mori, Paolini 8, Nigiotti, Venditti 9, Dell’Agnello
22. All.: Caverni
Gioielleria Mancini Shoemakers: Calderaro 12, Navicelli 7, Chiti 10, Tesi 14, Maccione, Parlanti ne, Bellini 14, Soriani 11, Bornati ne,
Giusti 4, Lorenzi ne, Mema ne . All.: Matteoni

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter