Edizione ricca di novità per il Rally Città di Pistoia 2019

Il prossimo 5 e 6 ottobre grande appuntamento a Pistoia e provincia con l'immancabile rally cittadino: ecco cosa c'è da sapere in vista dell'edizione 2019.

Edizione ricca di novità per il Rally Città di Pistoia 2019
Pistoia, 19 Agosto 2019 ore 12:52

Il 5 e 6 ottobre il Rally Città di Pistoia organizzato dalla Pistoia Corse raggiungerà un traguardo significativo, celebrato con l’ingresso delle vetture storiche oltre che delle “All Stars”. La gara sarà valida per la Coppa Rally di 6^ Zona oltre che per il Trofeo Rally Toscano ed i diversi Trofei Renault e Peugeot. In programma quattro prove speciali da ripetere due volte, in un percorso ricavato dalla tradizione.

Rally Città di Pistoia, ecco cosa c’è da sapere

Terminato in questi giorni di ferie il lavoro preparatori della Pistoia Corse e dell’ACI Pistoia per l’edizione dei quaranta anni del Rally Città di Pistoia. Un traguardo significativo che accenderà i motori per il 5 e 6 ottobre, festeggiato con l’importante novità dell’introduzione delle vetture storiche, con la prima edizione della “COPPA CITTA DI PISTOIA”, iniziativa destinata a raccogliere l’importante testimonio della gara “moderna”, con la quale si andrà di pari passo negli anni a venire, cercando di farlo diventare un appuntamento importante al pari del “moderno”.

La gara sarà valida per la Coppa Rally di 6^ Zona (sesta ed ultima prova stagionale) oltre che per il Trofeo Rally Toscano ed i diversi Trofei Renault e Peugeot ed avrà quindi prevista la presenza di vetture WRC ed avrà anche la possibilità di avere al via la sezione “All Stars”, auto storiche in allestimento da corsa i cui modelli hanno contribuito a creare la storia dei rallies. Con esse si vuole mantenere viva la memoria storica di vetture e gare sia pure senza alcun contenuto agonistico. Infatti le vetture partecipano alle manifestazioni All Stars a scopo dimostrativo e rievocativo, quindi senza rilevamento di tempi e stesura di classifiche.

Per quanto riguarda il percorso, il programma prevede quattro prove speciali da ripetere due volte, per circa 80 chilometri di distanza competitiva. Si tratta di un un percorso ricavato dalla tradizione che non mancherà certamente di soddisfare sia gli equipaggi che gli appassionati che arriveranno a Pistoia per seguire la gara. Riconfermate partenza e di arrivo nel centro cittadino, in Piazza Gavinana dove, nei due anni addietro l’evento è stato letteralmente abbracciato dal pubblico delle grandi occasioni. Il primo ed importante momento della fase organizzativa pre-event sarà il 5 settembre, con l’apertura delle iscrizioni.

Il successo dello scorso anno fu per i lucchesi Michelini-Perna con una Skoda Fabia R5, seguiti da Cavallini-Farnocchia (idem) e da Moricci-Garavaldi, con una Hyundai i20 R5.

LEGGI ANCHE: In arrivo il raduno ufficiale di Montecatiniterme Basketball

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità