Menu
Cerca

Pistoiese, con il Grosseto sfida decisiva

Al "Melani" gli arancioni hanno una sola scelta: vincere.

Pistoiese, con il Grosseto sfida decisiva
Sport Pistoia, 25 Aprile 2021 ore 13:23

Pistoiese, con il Grosseto sfida decisiva

Comincerà alle 15 allo stadio “Marcello Melani” di Pistoia la sfida tra Pistoiese e Grosseto, penultima di campionato e partita decisiva per il futuro della squadra arancione. Una sfida da dentro o fuori: se gli arancioni perdono e la Pro Sesto (impegnata in casa contro il forte Renate) vince, per la squadra del presidente Orazio Ferrari sarà retrocessione diretta già da stasera in serie D. Se invece gli arancioni vincessero e la Pro Sesto perdesse per la Pistoiese si aprirebbero le porte degli spareggi con la Pro Sesto per restare in serie C: in caso di pareggio con il Grosseto tutti i verdetti sarebbero rimandati all’ultima giornata, quando gli arancioni saranno impegnati sul campo della Giana Erminio. Questa in sintesi la situazione che è venuta a maturare al termine di un campionato veramente da incubo per la squadra arancione che nonostante i tre cambi in panchina non è riuscita ad onorare i festeggiamenti per il centenario con prestazioni all’altezza. Adesso non resta che aggrapparsi a quest’ultima speranza di acciuffare all’ultimo tuffo gli spareggi per poi giocarsi tutto contro la Pro Sesto, ma la strada non è fatta semplice a cominciare dalla sfida odierna contro un Grosseto in ottima salute e in piena corsa per il play off: i maremmani quindi non faranno sconti e per gli arancioni non sarà semplice vincere la partita.

Formazione e pre gara

Per quanto riguarda la formazione, mister Sottili dovrà fare a meno di pezzi importanti come Solerio, Pierozzi, Perucchini e Salvi anche se si tratta di assenza che ormai si protraggono da diverse settimane: probabile che Sottili si affidi in avanti al duo esperto Chinellato – Valiani e la speranza di tutta la tifoseria è che proprio capitan Valiani possa trascinare la squadra ad un successo fondamentale. In sede di presentazione della partita mister Sottili ha parlato delle motivazioni che devono spingere la sua squadra: “Le nostre motivazioni sono almeno pari a quelle del Grosseto – ha detto – poi tra le due credo che il dolore della nostra situazione possa prevalere, ne siamo consapevoli e dovremo avere la capacità di metterlo in campo”. Insomma per Sottili la forza della disperazione dovrebbe dare agli arancioni quel qualcosa in più per battere i maremmani e tenere aperte le porte dei possibili spareggi: una speranza che è anche l’auspicio di tutta la tifoseria arancione.