PistoiAtletica 1983 Chiantibanca, al debutto subito uno storico secondo posto ai Campionati Italiani Uisp

Dieci titoli portati a casa nell’appuntamento di Campi Bisenzio.

PistoiAtletica 1983 Chiantibanca, al debutto subito uno storico secondo posto ai Campionati Italiani Uisp
Sport Pistoia, 16 Giugno 2019 ore 18:36

PistoiAtletica 1983 Chiantibanca, al debutto subito uno storico secondo posto ai Campionati Italiani Uisp

Il mese di giugno si è aperto alla grande per PistoiAtletica 1983 ChiantiBanca. Il sodalizio pistoiese, infatti, ha preso parte per la prima volta ai campionati Italiani Uisp, con 80 atleti biancoverdi dagli Esordienti ai Senior presenti in pista allo “Zatopek” di Campi Bisenzio ed il risultato è stato splendido: medaglia d’argento conclusiva e titolo di vice-campioni italiani. I ragazzi di PistoiAtletica hanno vinto 10 titoli, 8 medaglie d’argento e 12 di bronzo: le affermazioni sono arrivate da Maria Caterina Baroncelli tra le Esordienti B, Cosimo Salvadori nel Triathlon A Ragazzi, Roberto Magni nel Triathlon B Ragazzi, Andrea Consolmagno nei 400 metri Allievi, Fabio Bassi nei 100 m Master, Alessia Magnifico negli 800 m Donne, la staffetta 4×100 Donne con Alice Tuci, Alessia Baldi, Benedetta Nicolai e Sara Pacini, Luca Mangani nel getto del peso Uomini, Lorenzo Sichi nel getto del peso Allievi ed Erica Tesi nel getto del peso Allieve.


Nella classifica a squadre è arrivato il 2° posto sia nella graduatoria femminile con 65 punti che in quella maschile con 68 punti, punteggi che hanno permesso alla società di classificarsi al 2° posto della classifica nazionale con 133 punti. Una grande soddisfazione per il presidente Gianluca Fini e per il direttore tecnico Michele Giacomini ed un riconoscimento al notevole lavoro fatto al campo scuola quotidianamente. A dimostrazione di ciò, arrivano però altri risultati di spessore. A Rieti, infatti, si sono svolti i Campionati Italiani Individuali Juniores e Promesse. In totale a rappresentare la PistoiAtletica 1983 Chiantibanca c’erano sei atlete e due staffette. Le prime a scendere in pista sono state le specialiste dei 100 ostacoli: Giulia Cutini tra le Promesse ha corso in 14”88 mancando di un soffio l’accesso alla semifinale; obiettivo raggiunto invece tra le Juniores da Tessa Macaluso che ha migliorato per 2 volte il primato personale correndo la batteria in 14”81 e la semifinale in 14”74 rimanendo fuori dalla finale per soli 2 centesimi.


Passando ai 400 ostacoli buone anche le prove di Eleonora Bacci tra le Promesse con 1’08”83 e di Alessia Magnifico tra le Juniores che ha stabilito il nuovo primato personale con 1’06”61. Nel settore lanci si sono espresse a buon livello Rebecca Lenzi nel getto del peso con 9.74 m e Lucrezia Sepiacci nel lancio del disco con 32.50 m. Ottime prestazioni, infine, da parte delle due staffette “Promesse”: la 4×100 con Alice Tuci, Giulia Cutini, Eleonora Bacci e Francesca Selmi ha chiuso all’8° posto con 50”16, mentre la 4×400 composta da Giulia Cutini, Giulia Severini, Eleonora Bacci e Francesca Selmi si è classificata al 5° posto con 4’02”43 con un grande miglioramento rispetto al tempo di accesso.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità