Bocce

Pieve a Nievole batte San Vincenzo e vola, ok Montecatini

In Seconda l’Affrico batte Arezzo, pari Chiusi-Grossetano. In Terza ok Grossetano e Sestese, pari Migliarina-Campigiana

Pieve a Nievole batte San Vincenzo e vola, ok Montecatini
Sport Valdinievole, 14 Giugno 2021 ore 09:36

Si è giocato un altro intenso weekend del Campionato di Promozione Raffa Toscana. Ormai il giro di boa è stato effettuato e ci si avvia a un finale incandescente.

Pieve a Nievole batte San Vincenzo

È tornato in campo il Girone 2 di Prima Categoria, mostrando ancora una volta l’equilibrio che lo caratterizza. San Vincenzo cade per la prima volta sul campo di Pieve a Nievole al termine di una partita emozionante. I livornesi partono forte vincendo di misura la terna 8-7 con Buti-Macelloni-Pellegrini, ma nel secondo set i pievarini Forese-Conforti-Lucia si rifanno 8-2. Dall’altra parte invece Simoncini mostra ancora il suo ottimo stato di forma prevalendo 8-2, 8-3 su Matteo, mandando la Pieve al riposo sul 3-1. La coppia Macelloni-Matteo riaccende le speranze dei sanvincenzini battendo 8-6 Simoncini-Lucia, che però si rifanno nel set successivo, mentre sull’altra corsia la Pieve la fa da padrona con un 8-5, 8-4 messo a segno da Forese-Conforti prima e da Pacella-Ranieri poi per il 6-2 finale. Nell’altro incontro Montecatini ha la meglio a Castelnuovo sul campo della Garfagnana. La prima parte di gara si chiude sul 2-2: un set per uno 8-6, 0-8 in terna tra i locali Tesi-Ferrari-Mazzoni e gli ospiti Matalucci-Poggi-Bonelli e un set per uno 8-3, 0-8 in individuale tra Pellegrinotti, poi sostituito da Conti, e Balboni. La Garfagnana dunque parte bene, ma si fa rimontare da Montecatini che chiude l’opera assicurandosi tutti i set di coppia con punteggi molto netti grazie a Matalucci-Poggi e Monaco-Balboni. A 2 giornate dalla fine Pieve a Nievole è dunque in testa con 8 punti, seguita da Montecatini e San Vincenzo con 7.

Nel Girone 2 di Seconda Categoria invece si assiste alla risalita dell’Affrico, che batte Bocce Arezzo e passa dall’ultimo al secondo posto in classifica. Per l’Affrico funziona alla grande la terna Reali-Granci-Foggi che vince 8-5, 8-1, mentre nell’individuale sia Mazzi prima che Enza Lombardi dopo cedono il passo a Sandroni (8-0, 8-3). Se in corsia 1 la coppia locale Granci-Reali impatta 8-2, 3-8 con quella ospite Cardinali-Formelli, è in corsia 2 che l’Affrico costruisce il suo successo col doppio 8-2 che Mazzi e Foggi assestano a Sandroni, affiancato prima da Cortesi, poi da Tonietti. Sull’altro campo rallenta la corsa del C.B. Grossetano, fermato sul 4-4 a Chiusi. I chiusini Cherubini-Marchi-Meoni si aggiudicano entrambe le prove di terna (8-2, 8-5), mentre il maremmano Conforti vince i due set individuali 8-7, 8-3. La coppia Cherubini-Meoni è due volte vincente poi per Chiusi, ma sull’altra corsia fa altrettanto quella grossetana Conforti-Radicchi a certificare il pareggio finale.

Si è disputato anche il recupero del Girone 1 tra la Migliarina e la Scandiccese, coi viareggini che hanno ottenuto la prima vittoria. Decisivo è stato il doppio 8-0 di Gino Morri su Stefano Carniani, mentre in tutte le altre prove le due compagini si sono divise la posta. 8-7 per gli scandiccesi Gramigni-Desii-Gosi poi 8-5 per i locali Emiliano Morri-Bertolucci-Molendi nella terna, poi ancora parità tra le coppie E. Morri-Molendi e Gramigni-Desii in corsia 2 e tra Locatori (2° set Bertolucci)-G. Morri e Saracino-Gosi (2° set Carniani) in corsia 1. Il risultato finale è stato dunque di 5-3.

Si è giocato anche nel Girone 1 di Terza Categoria, dove il Grossetano ha battuto la Scandiccese. I maremmani si portano sul 3-1 grazie all’8-6, 8-0 di Valteroni-Boccini-Rachele Maggio e all’8-6 di Canini, a cui risponde l’8-6 di Giachetti. Il Grossetano chiude i conti con i primi set di coppia vinti da Rispoli-Boccini 8-7 e da Valteroni-Maggio 8-4. A nulla valgono gli ultimi due set vinti dalla Scandiccese perché la vittoria dei grifoni è già acquisita. Nel Girone 3 continua invece la lotta a tre tra la Sestese, vincente contro la Croce Bianca, la Migliarina e la Campigiana, le quali si spartiscono la posta. La Sestese parte forte e va al riposo sul 3-1, grazie all’8-5, 8-2 di Giachetti su Maggi e all’8-3 di Fabio Lumini-Ucini-Losito, a cui fa da contraltare l’8-7 ottenuto da Pedrinzani-Faini-Funaro. I fiorentini chiudono il discorso vincendo i primi due set di coppia con Banchelli-Losito e Giachetti-Donati, mentre la Croce Bianca si aggiudica gli ultimi due con Pedrinzani-Faini e Maggi-Funaro per il 5-3 finale. A Viareggio invece si procede punto a punto fino al 4-4 finale. La terna campigiana Moroni-Masotti-Ballotti è quasi infallibile (doppio 8-1), ma nell’individuale il viareggino Francesconi non lascia scampo con un 8-7, 8-5. Le prove di coppia vedono il doppio successo della Migliarina con Francesconi-Pacini e della Campigiana con Moroni-Masotti, lasciando intatte le speranze di successo finale per entrambe le compagini.