Menu
Cerca
FINE SETTIMANA

Pavel Group da podio al 36° Rally della Valdinievole e Montalbano

Mancato il tris di arrivi ,con il pisano Signorini uscito di strada nella prima prova.

Pavel Group da podio al 36° Rally della Valdinievole e Montalbano
Sport Valdinievole, 10 Maggio 2021 ore 08:40

Una nuova esperienza da protagonista, per la squadra di Serravalle pistoiese, con il driver di Montecatini in grande evidenza e con il fiorentino che ha finito in progressione, al rientro dopo una lunga pausa.

Pavel Group da podio

Un fine settimana di spessore, per PAVEL GROUP, al 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, nel week-end appena passato, tra Larciano e Lamporecchio, dove ha piazzato due vetture – entrambe Skoda Fabia R5 -  nella top ten assoluta.

 

Paolo Moricci e Paolo Garavaldi, alla loro quinta gara stagionale hanno finito a podio, incamerando la terza posizione assoluta lottando costantemente sul filo dei secondi per la vittoria. Un “bronzo”, quello di Moricci e Garavaldi, portacolori della Porto Cervo Racing, che dopo un avvio stagionale a tratti difficile ma soprattutto trascorso a trovare il miglior feeling con la vettura, ha fatto capitalizzare all’equipaggio il notevole lavoro di affinamento svolto ed anche se non è arrivata la vittoria (inseguita dopo tanti podii del recente passato) vi è stata ampia soddisfazione soprattutto sotto l’aspetto tecnico.

 

Di rilievo anche la prestazione del fiorentino Nicola Fiore, ultimo “acquisto” di Pavel Group. Fiore ha affidato alle cure dell’officina di Serravalle la sua Skoda Fabia R5, che lo ha portato al settimo posto assoluto al rientro dopo una lunga pausa, affiancato da Natalini. Il lavoro svolto da Fiore ha guardato soprattutto a riprendere ritmo e trovare il miglior dialogo possibile con la vettura in vista delle future gare da disputare.

 

Avrebbe potuto essere un tris di arrivi, e certamente con un’altra grande soddisfazione, ma purtroppo il debutto del pisano Nico Signorini, in coppia con Marraccini sulla Skoda Fabia R5 non ha sortito l’effetto sperato. Signorini è infatti uscito repentinamente di strada durante la prima prova speciale, senza alcun danno ma senza possibilità di rientrare in strada.