Sport
Agliana

La Endiasfalti Agliana dà un grande segnale di continuità: confermato Francesco Nesi

Pistoiese classe 1990 di 192 cm, è uno degli esterni più forti del territorio, e si può adattare a ricoprire numerosi ruoli.

La Endiasfalti Agliana dà un grande segnale di continuità: confermato Francesco Nesi
Sport Piana, 11 Giugno 2022 ore 19:46

La Endiasfalti Agliana dà un grande segnale di continuità: confermato Francesco Nesi

La Endiasfalti Agliana dà un grande segnale di continuità al proprio lavoro, annunciando Francesco Nesi anche per la stagione 2022/2023. Grinta e determinazione hanno quindi un nome e un soprannome "Franco", soprannome che è anche l'urlo di battaglia dei tifosi neroverdi all'inizio di ogni partita. Nesi ha già conquistato il cuore di tutti gli appassionati di basket ad Agliana.

Pistoiese classe 1990 di 192 cm, è uno degli esterni più forti del territorio, e si può adattare a ricoprire numerosi ruoli. È dotato di gran talento offensivo, difende forte e ha un serbatoio inesauribile di furore agonistico e spirito di sacrificio da mettere al servizio della squadra.

Prodotto del vivaio del Pistoia Basket, in C Gold ha giocato da protagonista a Lucca, raggiungendo la semifinale playoff e chiudendo con una media di 13 punti per gara. In precedenza, aveva trascinato Montale a suon di canestri nei primi anni di militanza nella nuova categoria. In seguito l'esperienza di Quarrata e il passaggio all'Endiasfalti.

Il commento

«Sono veramente felice di essere rimasto ad Agliana – ammette Francesco Nesi – e non vedo l'ora di iniziare. Abbiamo iniziato un lavoro nella passata stagione, non completandolo per una lunga serie di infortuni. Ora è il momento di completare il percorso con questo splendido gruppo».

«Ho cambiato molte volte ruolo, coach Mannelli mi ha dato tanta fiducia. Sicuramente certe volte sono andato in difficoltà contro giocatori che avevano più centimetri di me, ma mi sento cresciuto e con un background tecnico molto più ampio che metterò subito a disposizione dei miei compagni».

«Sono un giocatore che ha sempre dato tutto in campo, in difesa spero di essere un esempio per la squadra. Quando dalla tribuna sento pronunciare "Franco" che è il mio soprannome, mi carico ancora di più e cerco di trascinare chi gioca con me».

«Abbiamo la consapevolezza dell'assoluto valore della Serie C Gold. Dobbiamo preparare tutte le partite come fossero delle finali - analizza Nesi- sarà un campionato livellato verso l'alto. Ogni domenica dovremo trovare un sassolino per far inceppare gli ingranaggi dei nostri avversari».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter