SPORT

Jolly Racing Team, tre equipaggi al Rally Internazionale Casentino

Due, gli equipaggi portacolori impegnati nella terza manche della serie promossa da Pirelli, in scena nel fine settimana sulle strade della provincia di Arezzo. A rappresentare i colori del sodalizio come iscritti al campionato saranno Brunero Guarducci e Simone Baroncelli. In gara anche Stefano Leporatti, su Renault Clio Williams

Jolly Racing Team, tre equipaggi al Rally Internazionale Casentino
Sport Valdinievole, 30 Giugno 2021 ore 10:10

Appena il tempo di archiviare l’impegno sulle strade del Rally San Marino Historic che Jolly Racing Team è pronta a calarsi in una nuova ed ambiziosa cornice, quella che abbraccerà - nel fine settimana - gli esponenti dell’International Rally Cup sulle prove speciali del Rally Internazionale Casentino.

A rappresentare il sodalizio “della Valdinievole” saranno tre equipaggi, due dei quali già protagonisti nelle precedenti manche di campionato, al Rally Piancavallo ed al Rally del Taro.

I protagonisti

Sarà chiamato a consolidare la seconda posizione conquistata nella classifica provvisoria di raggruppamento Brunero Guarducci, pilota che tornerà al volante della Ford Fiesta Rally 3 messa a disposizione dal team GB Motors e condivisa con Alessio Migliorati. Un’ulteriore occasione per affinare la conoscenza della vettura, cercando di confermare le belle sensazioni destate sul fondo bagnato del Rally Piancavallo e sull’asfalto asciutto proposto dal Rally del Taro. Un “giro di boa”, quello prospettato dal Rally Internazionale Casentino in ottica campionato, che ha già preannunciato un elevato livello tecnico ed un plateau di iscritti quantificato con tre cifre.

Tornerà sulla Peugeot 208 R2B Simone Baroncelli, dopo la sfortunata “toccata” accusata al Rally del Taro e costata il prematuro ritiro. Il pilota di Montale, affiancato da Simona Righetti sulla vettura a trazione anteriore curata in campo gara da GF Racing, sarà “della partita” cercando di concretizzare le prerogative di inizio stagione ovvero maturare esperienza su un fondo nuovo, quello asfaltato. Una nuova parentesi, aperta dal pilota pistoiese dopo aver affrontato, per diverse stagioni, il Campionato Italiano Rally Terra con risultati soddisfacenti. Uno scenario, quello nel quale si è calato Simone Baroncelli, caratterizzato da un livello qualitativo decisamente alto.

Esente da obblighi di campionato, per Stefano Leporatti si prospetta un Rally Internazionale Casentino da affrontare con la consapevolezza di poter alimentare un trend stagionale positivo, inaugurato dalla terza posizione di classe A7 al Rally Valdinievole e Montalbano. Il pilota, affiancato da Maurizio Maccioni, potrà ancora contare sulle particolarità della Renault Clio Williams, in una classe che lo porrà di fronte alle ambizioni di altri cinque competitor.

Tre prove speciali di alto contenuto tecnico quelle previste dal Rally Internazionale Casentino, “Corezzo”, “Rosina” e “Crocina”, ripetute fino ad un totale cronometrato di oltre cento chilometri. Cuore della manifestazione sarà Bibbiena, location al quale sarà affidato l’onere di ospitare la sede di Direzione Gara, il parco assistenza - previsto, come da tradizione, nella zona industriale di Ferrantina - partenza, arrivo e due riordinamenti, ambientati in Piazzale della Resistenza. Da lì la prima vettura inaugurerà il confronto, alle ore 10.30 di sabato. L’arrivo, nella medesima cornice, è in programma alle ore 21.12 della stessa giornata, dopo che i protagonisti della gara avranno affrontato le sette prove speciali previste. Evoluzioni, quelle del 41° Rally Internazionale Casentino, che saranno anticipate dallo shakedown - il test con vetture da gara - in programma nel pomeriggio di venerdì in Località Lonnano, dalle ore 14.30 alle ore 19.30.