Sport
SPORT

Campo sportivo di via Panconi, Fratoni incontra Federhockey per destinarlo ad attività indoor

Durante l’incontro, organizzato all’indomani della storica promozione in A1 della squadra di hockey su prato, sono state gettate le basi per poter iniziare l'iter necessario alla realizzazione.

Campo sportivo di via Panconi, Fratoni incontra Federhockey per destinarlo ad attività indoor
Sport Pistoia, 13 Maggio 2022 ore 13:54

Nella giornata di giovedì 12 maggio, dietro sollecitazione dell’allenatore della Nazionale Femminile di hockey Filippo Treno, nonché candidato consigliere nella lista del Partito Democratico, la candidata sindaca Federica Fratoni ha partecipato a un incontro con i tecnici della Provincia di Pistoia ed il presidente della FIH (Federazione Italiana Hockey) Sergio Mignardi per intraprendere il giusto percorso che possa portare alla realizzazione di una struttura sportiva polivalente dove, attualmente, è situato il campo da calcetto all’aperto di via Panconi per farla diventare la “casa” dell’HC Pistoia per l’attività indoor.

L'incontro

Durante l’incontro, organizzato all’indomani della storica promozione in A1 della squadra di hockey su prato, sono state gettate le basi per poter iniziare l'iter necessario alla realizzazione. L’attuale progettazione dell’area è stata presentata, dalla Provincia, a due differenti bandi per ottenere il necessario finanziamento (sia Regionale che da fondi Pnrr per l’impiantistica sportiva) visto che il costo stimato per la copertura dell’attuale campo è di circa 430.000 euro. Le misure della struttura sarebbero compatibili con quelle richieste per svolgere l’attività, così come il fondo da realizzare, sia per gli allenamenti che per le gare di campionato: un problema finora mai risolto per la società pistoiese che è sempre stata costretta ad emigrare fuori dal territorio comunale.

«Sono molto contenta che ci sia un progetto legato alla copertura della struttura – ha detto la candidata sindaca della coalizione di centrosinistra, Federica Fratoni – anche perché conosco bene la storia di quello spazio e la rilevanza che può avere sia per le discipline sportive cittadine sia per l’attività scolastica degli istituti superiori che gravitano in quell’area. Avere un rapporto diretto con le Federazioni è fondamentale nell’ottica di realizzare un impianto polivalente e non posso che cogliere positivamente l’apertura che la FIH ha dato, in questa circostanza, sia ad una compartecipazione in termini economici sia alla sua successiva gestione. Appena eletta sarò pronta ad ospitare il presidente Mignardi in città per costruire una strada comune che ci possa portare, con la Provincia che è proprietaria dell’impianto, ad una realizzazione quanto più rapida possibile: per ottenere fondi bisogna partecipare, e bene, ai bandi e non presentarsi all’ultimo tuffo e col primo progetto che ci passa fra le mani. Ecco perché ritengo questa struttura importante e ringrazio Filippo Treno per la sua disponibilità e rinnovo i miei complimenti per aver portato la squadra di hockey su prato della nostra Pistoia in A1».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter