Sport
SPORT

Calcio, si separano le strade dell'Aglianese e del tecnico Venturi

"Non nascondo il rammarico per non aver potuto raggiungere l’obiettivo playoff che all’inizio del campionato era chiaramente alla portata, ma condizionato poi dagli eventi societari e dai tanti infortuni traumatici di alcuni giocatori".

Calcio, si separano le strade dell'Aglianese e del tecnico Venturi
Sport Piana, 28 Maggio 2022 ore 14:48

L’Aglianese Calcio 1923 comunica l’interruzione del rapporto professionale col tecnico Simone Venturi. Arrivato sulla panchina neroverde la scorsa estate, dopo una parentesi ad Agliana da giocatore, Venturi ha condotto la squadra all’ottavo posto in classifica, appena fuori dalla zona playoff, totalizzando 50 punti e navigando nelle prime posizioni della graduatoria per buona parte del campionato. La società ringrazia il tecnico e il suo staff tecnico per la professionalità e per il lavoro svolto e augura a tutti loro buona fortuna per il proseguimento della propria carriera.

Il commento del mister

"È sempre un sogno tornare come allenatore in una squadra nella quale in periodi diversi ho lasciato un ottimo ricordo come giovane calciatore del settore giovanile prima e poi calciatore professionista in Serie C. Un onore esserne diventato allenatore e chiudere così il cerchio.
Desidero ringraziare la società Aglianese per avermi dato questa opportunità.
Non nascondo il rammarico per non aver potuto raggiungere l’obiettivo playoff che all’inizio del campionato era chiaramente alla portata, ma condizionato poi dagli eventi societari e dai tanti infortuni traumatici di alcuni giocatori. Resta comunque una stagione di esperienze uniche, di rapporti umani importanti che resteranno indelebili.

Voglio ringraziare tutti i miei collaboratori,Alberto,Lorenzo, Paolo, Luciano,i magazzinieri, persone che mi hanno permesso di lavorare nel migliore dei modi, anche nei momenti di grande difficoltà.

Una menzione a parte, di merito, per il direttore sportivo Lorenzo Vitale, il direttore generale Fabio Ciatti e Gianni Doni, persone che ci sono state vicine fino all’ultima partita, presenti e dando forti segnali di vicinanza alla squadra.

La mia strada si separa da quella dell’Aglianese per progetti più ambiziosi ma con la consapevolezza di avere dato tutto ed aver ottenuto il massimo di quello che era possibile vista la situazione creatasi nel tempo.

L’ultimo ringraziamento, ma non meno importante e sentito, va ai calciatori, soprattutto quelli che insieme allo staff hanno intrapreso il percorso fin dall’inizio, per la serietà espressa e per i valori umani dimostrati.”, ha concluso Simone Venturi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter