Sport
Sport

Altre conferme per la Nico Basket: sono le giovani Mariani, Mengoli, Modini e Tesi

Piena soddisfazione del Direttore Generale Ennio Zazzaroni.

Altre conferme per la Nico Basket: sono le giovani Mariani, Mengoli, Modini e Tesi
Sport Pistoia, 18 Agosto 2021 ore 10:22

Altre conferme per la Nico Basket: sono le giovani Mariani, Mengoli, Modini e Tesi

Per chi conosce l’ambiente Nico, questa notizia potrà apparire scontata, visto l’attaccamento alla maglia e l’impegno che le ragazze hanno dimostrato durante lo scorso anno, ma attualmente sono poche le società di pallacanestro femminile che fondano il loro percorso sulle giovani e ci puntano in maniera concreta.

Così, dopo la conferma di Margherita Tintori e Asia Modini, è il turno di Clarissa Mariani (2005), Martina Mengoli (2005), Giada Modini (2005) e Marta Tesi (2003). In loro crede fortemente la società e soprattutto il capo allenatore Francesco Nieddu.

Su Mariani aveva dichiarato: “Siamo   molto soddisfatti   del   suo   comportamento   con   la   prima squadra. Deve migliorare nella comprensione del gioco, nel   ball   handling   e   nella   tecnica   di   passaggio, soprattutto   per   il   ruolo   che   deve   ricoprire,   ma   il   suo atteggiamento   umile   e   propositivo   la   sta   facendo apprezzare   molto   dalle   più   grandi.”

La soddisfazione del Direttore Generale Ennio Zazzaroni

Tesi è una guardia dotata di un eccellente tiro e di un atteggiamento sempre propositivo. Ha sicuramente dei margini di miglioramento in difesa ma è maturata molto nell’ultimo anno. Mengoli è una guardia ancora in evoluzione fisica e tecnica ma già molto sfacciata e intensa in difesa. Ha un grande impatto in tutto quello che fa sul campo ed è una grande lavoratrice. Infine Giada Modini è un’ala che fa dell’acume tattico il suo punto di forza. É molto attenta in allenamento e mostra una sicurezza sorprendente vista la giovane età.”

E sul progetto incentrato sulle giovani della Nico aggiunge:

“Abbiamo tante ragazze giovani, che potranno mettersi in mostra nei campionati u17 e u19 grazie alla nascita di New Generation ed alla collaborazione con Lucca Springs, ma che, dopo un anno e mezzo circa di apprendistato, sono entrate in pianta stabile in prima squadra. Hanno dimostrato la giusta umiltà e hanno capito subito il loro ruolo, rendendosi fondamentali per la crescita del gruppo e per gli equilibri all’interno del team.”