Sport
SPORT

Aglianese, Francesco Baiano è il nuovo allenatore

«Inizio con grande voglia questa nuova avventura ad Agliana perché parlando con il presidente ho percepito da subito grande entusiasmo.

Aglianese, Francesco Baiano è il nuovo allenatore
Sport Piana, 30 Maggio 2022 ore 13:37

L’Aglianese Calcio 1923 comunica di aver ingaggiato Francesco Baiano come nuovo allenatore per la prima squadra neroverde. La società ha raggiunto un accordo pluriennale con il nuovo mister e ha trovato in lui una figura preparata e ambiziosa. Baiano torna in panchina dopo l’esperienza nella primavera del Pisa nella stagione 2019/20.

Nato nel 1968 a Napoli

Nato nel 1968 a Napoli, Francesco Baiano inizia la sua carriera da calciatore proprio nella squadra partenopea, militando poi in prestito in diverse società nelle stagioni successive. Trova la sua consacrazione nel Foggia di Zeman (capocannoniere della Serie B) prima e nella Fiorentina di Batistuta poi. La fortunata esperienza pugliese gli vale anche la chiamata nella Nazionale di Arrigo Sacchi nel 1991. Negli anni successivi con la maglia Viola riesce ad aggiudicarsi una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana.

La sua carriera da allenatore inizia ufficialmente nel 2010 come vice di Sannino al Varese in B. Da lì in poi seguirà l’allenatore campano anche nelle esperienze di Siena, Palermo e Chievo Verona. La sua prima panchina da capo allenatore sarà quella dello Scandicci nella stagione 2014/15, per poi tornare al Varese e infine nella primavera del Pisa.

«Inizio con grande voglia questa nuova avventura ad Agliana perché parlando con il presidente ho percepito da subito grande entusiasmo. Credo che la chiave per il successo sia il duro lavoro e la solidità del gruppo. Lavorerò fin dal primo giorno per avere una rosa unita e che abbia voglia di stare insieme e giocare insieme».

«Penso che la mia lunga esperienza da calciatore possa servire a tutta la squadra e in special modo a quelli più giovani. Avrò una rosa con molti ragazzi del 2002 e 2003 e sarà dunque importante far capire loro che per arrivare ad alti livelli servono sacrifici».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter