Sport
I risultati

Abeti a due facce per Art-Motorsport 2.0

Fine settimana in chiaroscuro per la scuderia pistoiese

Abeti a due facce per Art-Motorsport 2.0
Sport Montagna, 31 Maggio 2022 ore 13:30

La scuderia presieduta da Giuseppe Artino celebra la vittoria in classe A5 di Michael Lombardi e Simone Carli e la top ten assoluta sfiorata da Luca Artino e Titti Ghilardi, risultati che mitigano l'amarezza per i ritiri di Lucchesi-Lucchesi e Fenzi-Ferrari.

Il weekend di Art-Motorsport 2.0, impegnata sulle strade del 39° Rally degli Abeti e dell'Abetone, si chiuso con un bilancio positivo a metà, frutto di due risultati di pregio ed altrettanti, sfortunati, ritiri, per i quattro equipaggi protagonisti nel “rally più verde d'Italia”

Il terzo appuntamento della Coppa Rally di Zona 6 ha messo in evidenza, ancora una volta, le performance di Michael Lombardi e Simone Carli, nuovamente vittoriosi in classe A5 dopo il successo al Ciocco, nella prova d'apertura del campionato, a bordo della Peugeot 205 curata personalmente dal pilota della Lunigiana. L'alfiere della scuderia con a capo Giuseppe Artino, insieme al fidato navigatore lucchese, ha condotto le operazioni fin dalla prima prova speciale, costruendo proprio in questa fase il divario con il diretto avversario, conservandolo poi fino al traguardo, dove ha potuto dedicare la vittoria, cercata con forza, all'amico Marco Leonardi, commissario di percorso recentemente scomparso.

Ha visto il traguardo anche Luca Artino, che dopo 6 anni è tornato a far coppia con Titti Ghilardi, chiamata a sostituire l'indisponibile Andrea Gabelloni, sul sedile destro della Skoda Fabia Evo Rally2. Il pilota di Lamporecchio ha condotto una gara in crescendo, migliorando i propri tempi prova dopo prova, sfiorando il piazzamento nella top ten assoluta e chiudendo 11° nella classifica generale, cancellando così la sfortuna che spesso e volentieri lo aveva bersagliato in questo rally.

La malasorte ha invece visto benissimo gli altri due equipaggi “griffati” Art-Motorsport 2.0. E' durata un paio di chilometri la gara dell'esperto lucchese Alessio Lucchesi, tradito già sulla PS1 da un problema meccanico accusato dalla MG ZR 105 A5 a sua disposizione, vettura sulla quale era affiancato dalla figlia Martina Lucchesi, al debutto agonistico assoluto.

E' stata invece l'esplosione di un pneumatico, che ha poi strappato la bomboletta dell'ammortizzatore, a mettere fuori gioco Alessio Fenzi, al via su Peugeot 106 N2 insieme alla fidanzata Susy Ferrari, anche lei alla “prima” nel mondo dei rally. Il pilota garfagnino è comunque riuscito ad uscire dalla PS3 e, con grandi difficoltà dovute ai danni all'ammortizzatore, a cambiare la gomma, ma è poi giunto al riordino fuori tempo massimo, dopo essersi issato fino al quinto posto di una classe molto agguerrita, prova avvalorata dall'essere soltanto alla sua seconda gara.

"Mandiamo in archivio anche questo appuntamento, con un sorriso a metà - le parole del presidente di Art-Motorsport 2.0 Giuseppe Artino – Grande gioia per la seconda vittoria consecutiva in A5 per Michael e Simone, che grazie a questo risultato si pongono adesso come punto di riferimento in ottica di titolo regionale e di qualificazione alla finale, e possiamo festeggiare anche per il piazzamento di mio figlio Luca, che assieme a Titti ha dato un bel colpo di gomma alla sfortuna patita nelle scorse edizioni dell'Abeti. Sfortuna che, purtroppo, si è accanita sulle debuttanti Martina Lucchesi e Susy Ferrari, rispettivamente a fianco del padre Alessio Lucchesi e del fidanzato Alessio Fenzi: ad entrambe auguriamo un pronto riscatto nelle loro prossime esperienze."

Seguici sui nostri canali