Scuola
Pistoia

La forza di “Noi del Pacini” anche durante la pandemia: quanta gioia per i più bravi

In Sala Maggiore di palazzo comunale la premiazione per gli studenti meritevoli e chi ha vinto il Talent.

La forza di “Noi del Pacini” anche durante la pandemia: quanta gioia per i più bravi
Scuola Pistoia, 23 Ottobre 2021 ore 13:49

Quando la scuola è maestra di vita, quando per i giovani è il luogo privilegiato dell’incontro con i coetanei e con gli adulti, quando insegnanti e dirigenti condividono il dovere e il piacere di far risaltare le qualità dei ragazzi senza dimenticare nessuno, lo scopo è raggiunto a vantaggio di tutta la comunità.

La “Noi del Pacini” odv con la sua presidente Michela Cinquilli ha dedicato una bella cerimonia al premio P.A.C.I.N.I. riservato ai ragazzi che hanno conseguito i migliori risultati in termini di impegno e di apprendimento, nonostante la lunga notte del Covid.
Non appena la morsa della pandemia ha mostrato di allentarsi, consentendo la partecipazione di tutti gli interessati seppure con le dovute cautele, la “Noi del Pacini” ha organizzato l’evento in presenza, in sala Maggiore del Palazzo di Giano, dove con gioia e non senza emozione sono stati premiati, con buoni acquisto del valore complessivo di 2.250 euro, gli studenti individuati sulla base delle medie di promozione risultanti dallo scrutinio finale. Questo l’elenco completo degli studenti: Anna Innocenti Belgradi (2Al), Valentina Vettori (1Cafm), Margherita Bartolini (1Bsa), Lorenzo Buoncompagni (1Asa), Ester Franceschelli (4Bl), Luca Fedi (3Cafm), e Edoardo Fedi (4Bsa).
Ma a dimostrare quanto può fare la scuola con una Onlus come “Noi del Pacini”, sono stati premiati anche i vincitori del “Talent a Distanza”, ovvero l’edizione in stile lockdown del talent musicale che caratterizza da anni l’istituto “Filippo Pacini” per la regia della amatissima professoressa Dora Donarelli e che consente ai giovani di mostrare le loro qualità nelle attività extracurriculari.
Il Talent ha potuto svolgersi tramite l’invio di video poi vagliati da una giuria composta anche da Chiara Caselli, dal maestro Michele Marini ai quali si è aggiunta la Giuria Giovani composta da Matteo Pomposi, Giada Dami, Tommaso Mannelli, Matteo Gonfiantini, Alessandro e Riccardo Filoni.

Il montepremi di mille euro è stato distribuito fra i vincitori della Giuria Web e quella Tecnica: 1^ classificato Ernesto Sangiorgio 5^ D Scient.; seconda Letizia Carli 2^ D Ling. e terza Luna Alcamo 1^ B Scient., che è risultata vincitrice della votazione online.
Michela Cinquilli, durante la cerimonia, ha sottolineato la volontà di riconoscere il valore del lavoro dei ragazzi che non si sono lasciati scoraggiare dalla pandemia, nonostante la distanza, la tristezza e i mille motivi di preoccupazione che non hanno risparmiato nemmeno i più giovani.
E’ poi intervenuto Alessandro Sabella, in doppia veste di assessore ed ex studente del “Pacini”, nonché socio fondatore della Onlus, ed ha ricordato con passione e piacere un episodio vissuto da studente.
La preside Ilaria Baroni, invece, ha detto di voler ringraziare tutti e in particolare il professor Angelo Vaccaro «che non manca mai ed esprimo profonda gratitudine da parte della scuola a questa associazione che altre realtà ci stanno copiando ma non così validamente. Il senso di appartenenza alla scuola è tangibile». Ha poi annunciato nuove iniziative in collaborazione con il Comune tra cui il progetto Ambasciatori dell’Arte. Vaccaro ha precisato le modalità di adesione alla Onlus, sottolineando che i proventi raccolti dalle varie iniziative vanno in toto a vantaggio degli studenti del “Pacini”.

Un sentito ringraziamento anche a Matteo Gonfiantini, ottimo presentatore della serata, membro della sezione giovani della Onlus, il cui ruolo è stato fondamentale perché il lavoro potesse continuare anche in periodo di pandemia.