Un’iniziativa di ARTES

A scuola di impresa, iniziata l’avventura per 100 studenti del Fedi-Fermi

Partito il progetto che porta i giovani talenti a costruire una propria idea imprenditoriale.

A scuola di impresa, iniziata l’avventura per 100 studenti del Fedi-Fermi
Scuola Pistoia, 31 Gennaio 2021 ore 14:30

Incontri, seminari, workshop: 100 studenti dell’Istituto Tecnologico Statale “Silvano Fedi-Enrico Fermi” hanno cominciato il loro percorso all’interno del programma Eye – Ethics and Young Entrepreneurs. Questi giovani, che hanno tra i 16 e i 18 anni, in parallelo al corso di studi possono imparare le basi dell’imprenditoria e provare ad avviare un’impresa di successo.

Con l’organizzazione dell’associazione ARTES, durante il percorso di 60 ore in 15 giornate, i ragazzi incontreranno imprenditori ed esperti del settore.
Hanno a propria disposizione un programma di mentoring con imprenditori e professionisti e utilizzeranno la piattaforma online di blended learning e networking www.eyee.eu nata dalla sperimentazione all’interno del progetto europeo EYEE Erasmus +.Poi potranno sviluppare la loro idea di impresa: le migliori idee, accompagnate da un elevator pitch, saranno presentate da loro stessi in un contest di fronte a una giuria di esperti. La più originale, ma anche concreta e realizzabile, sarà premiata con un trofeo e potrà essere approfondita attraverso un follow up insieme a una rete di imprenditori, professionisti, formatori e istituzioni fino alla possibilità di avviare una start up.

Il progetto Eye dell’Associazione ARTES da 10 anni coinvolge studenti di Prato, della Città Metropolitana di Firenze e anche di altri Paesi europei ossia Germania, Francia, Gran Bretagna, Austria, Belgio, Polonia e Romania.

“Sarà un percorso formativo molto interessante – commenta il presidente di ARTES Alfredo Coltelli – al termine del quale i partecipanti si sentiranno non solo più ricchi di conoscenze e di valori ma anche consapevoli che il sogno di dare vita ad una impresa è possibile”.

“Nella impetuosa e rapidissima evoluzione dei contesti sociali ed economici cui stiamo assistendo – aggiunge il dirigente scolastico dell’Istituto Tecnologico Statale “Silvano Fedi-Enrico Fermi” Paolo Bernardi – è essenziale che l’educazione e l’istruzione si orientino verso la costruzione di un proficuo percorso di piena crescita umana e professionale, che deve basarsi su un solido fondamento sia di competenze che di valori”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli