Sanità
ottimo traguardo

Oltre 5 milioni di euro da fondi Pnrr per anziani e disabilità su progetti della SDS Pistoiese

La Sds Pistoiese comunica l'avvenuta conquista di oltre 5 milioni di euro di fondi da Pnrr per quanto riguarda progetti dedicati ad anziani e disabilità sul territorio provinciale.

Oltre 5 milioni di euro da fondi Pnrr per anziani e disabilità su progetti della SDS Pistoiese
Sanità Pistoia, 11 Maggio 2022 ore 15:00

Sono state accolte tutte le candidature presentate dalla Società della Salute Pistoiese per i progetti “Missione 5 Componente 2 politiche sociali”, finanziati dall'Unione Europea nell'ambito del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza). La conferma arriva dal decreto appena approvato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali (Direzione generale per la lotta alla povertà e per la programmazione sociale).

Fondi Pnrr per la SDS Pistoiese, ecco i dettagli

I RISULTATI PIU' SIGNIFICATIVI SU ANZIANI E DISABILI – Particolarmente significativi sono i risultati conseguenti in due ambiti, che riguardano il sostegno alla popolazione anziana e disabile. La prima candidatura, “Autonomia degli anziani non autosufficienti” è stata presentata da capofila insieme alla SdS Valdinievole ed il finanziamento ammonta a 2.460.000,00 euro: in questo settore in Toscana sono stati solo 8 i progetti ammessi e, fra le realtà che includano capoluoghi di provincia, Pistoia è assieme a Firenze, Livorno, Siena e Pisa.

“La scelta di aver presentato la candidatura per una progettualità così importante con la SdS della Valdinievole, facendo squadra a livello provinciale, si è rivelata lungimirante e decisiva”, sottolinea il direttore della SdS Pistoiese Daniele Mannelli.

Per quanto riguarda i percorsi di autonomia per persone con disabilità l'ambito territoriale pistoiese ha presentato candidature per due progetti (per 715.000 euro ciascuno): entrambe sono state ammesse a finanziamento.

Un ulteriore risultato rilevante lo si è ottenuto nel “Rafforzamento dei servizi sociali domiciliari per garantire la dimissione anticipata assistita e prevenire l'ospedalizzazione”, con una copertura finanziaria di 330.000 euro. “Il conseguimento dell'obiettivo in questo caso non era affatto scontato ed è stato ottenuto anche senza associarsi a nessun altro ente”, aggiunge ancora Mannelli.

SOSTEGNO A FAMIGLIE VULNERABILI E “HOUSING” - Le altre candidature accolte riguardano il sostegno alle capacità genitoriali e la prevenzione della vulnerabilità delle famiglie e dei bambini (per un finanziamento che ammonterà a 211.500 euro).

Via libera ancora a due progettualità nel cosiddetto “Housing temporaneo e stazioni di posta - housing first” (710.000 euro) e “Housing temporaneo e stazioni di posta per le persone senza fissa dimora - povertà estrema stazioni di posta” (per un milione e 90.000,00 euro).

Infine un'ultima candidatura è stata accolta nel progetto “per la supervisione delle assistenti sociali”; in questo caso la SdS Pistoiese è partner di un progetto richiesto dalla SdS Valdinievole (210.000 euro).

IL COMMENTO DELLA PRESIDENTE CELESTI

"Questa ammissione a finanziamento per un totale di finanziamento di oltre 5 milioni di euro si tradurrà per il nostro territorio in progettualità volte all'erogazione di servizi attraverso il coinvolgimento del mondo della partecipazione, del volontariato e del terzo settore – sottolinea la presidente della SdS Pistoiese, Annamaria Celesti -. Insieme a questo mondo il sistema pubblico programmerà gli ambiti di azione e progetterà i servizi".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter