Sanità
treno sanitario

Le Centrali Cross di Pistoia e Torino al lavoro per il protocollo di attivazione e utilizzo del mezzo per il trasporto dei pazienti in Italia e Europa

Le Centrali Cross di Pistoia e Torino al lavoro per il protocollo di attivazione e utilizzo del mezzo per il trasporto dei pazienti in Italia e Europa
Sanità Pistoia, 08 Novembre 2021 ore 12:33

Sono al lavoro in questi giorni le Cross- Centrali remote di soccorso sanitario, di Pistoia e Torino per redigere una procedura comune per l’attivazione e la gestione del Treno Sanitario. Il mezzo, inaugurato lo scorso marzo, è stato messo a disposizione della Protezione Civile delle due Centrali e può circolare in tutta Italia e in Europa, garantendo il trasferimento, celere ed organizzato, dei pazienti da una struttura ospedaliera all’altra.

Treno Sanitario. Le Cross di Pistoia e Torino al lavoro

Le procedure delle due Centrali saranno, infatti, univoche nel caso in cui sia necessario attivare come ulteriore risorsa anche il Treno Sanitario: il convoglio è dotato di 8 carrozze equipaggiate con specifiche attrezzature compresi i posti letto monitorizzati di terapia intensiva per il trasporto fino a 21 malati da un ospedale o da più ospedali.

Il Treno Sanitario è autonomo in termini di attrezzatture e personale e può essere utilizzato anche come Posto Medico Avanzato per la gestione in loco di pazienti da terapia intensiva o a supporto di un Presidio Ospedaliero.

Il Treno Sanitario si aggiunge ai mezzi già utilizzati dalla Cross: ambulanze medicalizzate ed elicotteri del 118 e dell'Aeronautica Militare.

Treno sanitario