Sanità
Prosegue la campagna

La quarta dose di vaccino anti-Covid somministrata anche nelle farmacie di Federfarma

Quarta dose di vaccino in Toscana per gli Over80: le dosi verranno somministrate anche nelle farmacie private che fanno riferimento a Federfarma.

La quarta dose di vaccino anti-Covid somministrata anche nelle farmacie di Federfarma
Sanità Pistoia, 15 Aprile 2022 ore 17:02

La Regione Toscana è stata la prima a lanciare la campagna per la somministrazione della quarta dose. Dal 14 aprile le farmacie possono somministrare le quarte dosi (o secondo richiamo) a tutti i cittadini di età uguale o superiore ad  80 anni che abbiamo ricevuto la terza dose da almeno 120 giorni.

La quarta dose del vaccino anti-Covid19 nelle farmacie di Federfarma

Anche nella nostra provincia, tutte le farmacie che hanno già effettuato la vaccinazione Covid ed antinfluenzale,  possono somministrare questa ulteriore dose sulla base degli appuntamenti che i cittadini possono richiedere  direttamente alla farmacia.

Finora sono oltre 24.000 i vaccini effettuati nelle farmacie pistoiesi, a dimostrazione della fiducia che i cittadini  ripongono in quello che è sempre più un presidio indispensabile per il benessere del cittadino e che, per capillarità ed orari di apertura, è certamente il più disponibile ed il più vicino, anche fisicamente, alla popolazione.

Stando a fonti regionali, l’88,5% della popolazione toscana ha già ricevuto la terza dose e probabilmente a settembre,  non sappiamo ancora se su base volontaria o obbligatoria, sarà estesa a tutti anche la quarta. Per questo  le farmacie private continuano a manifestare la loro disponibilità, insieme ai medici di medicina generale ed agli hub  vaccinali, per far sì che i buoni risultati di questa campagna vaccinale proseguano.

Oltre a tutto questo, continua l’esecuzione giornaliera dei tamponi. Con la fine dell’emergenza la richiesta è  ovviamente diminuita ma le farmacie continuano a far fronte alle necessità anche in questo senso e, nonostante  l’accordo per il prezzo calmierato dei tamponi sia scaduto, le farmacie continuano ad effettuarli al costo di 15 euro.

“Sono numeri che parlano da soli – afferma il dottor Andrea Giacomelli, Presidente di Federfarma Pistoia – e per  questo voglio rivolgere un sentito ringraziamento a tutti i colleghi, che continuano a rispondere con competenza,  professionalità e passione alle necessità della popolazione. È in atto una modifica del ruolo del farmacista, che sta  acquisendo nuove competenze e erogando tutta una serie di servizi per venire incontro alle mutate esigenze dei cittadini. Questi nuovi servizi hanno messo alla prova l’organizzazione del sistema farmaceutico territoriale, che ha risposto e risponde con grande efficienza.”

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter