Sanità
Il bel gesto

La famiglia Roccella dona tre defibrillatori alle comunità locali della Valleriana

Breve ma intensa cerimonia di consegna per le associazioni della Valleriana che avranno a disposizione tre defibrillatori nei paesi di Pietrabuona, Stiappa e Fibbialla.

La famiglia Roccella dona tre defibrillatori alle comunità locali della Valleriana
Sanità Valdinievole, 27 Dicembre 2021 ore 16:12

Si è svolta nei giorni scorsi al Museo della Carta di Pietrabuona, Pescia, la cerimonia di consegna alle associazioni locali di 3 DAE donati dalla famiglia Roccella in memoria del figlio Nicola prematuramente scomparso. I tre defibrillatori saranno installati nelle località di Pietrabuona, Stiappa e Fibbialla dove il personale della Centrale Operativa 118, in collaborazione con le Associazioni di Volontariato locali di Misericordia e Pubblica Assistenza, ha effettuato la formazione a circa 100 residenti riguardante le manovre di rianimazione cardio polmonare e l'uso del defibrillatore.

I tre defibrillatori donati per Pietrabuona, Stiappa e Fibbialla

Alla cerimonia, oltre i rappresentanti delle località montane, erano presenti: i genitori di Nicola, la mamma Mila ed il padre Osvaldo oltre alla compagna Stefania, il Consigliere Regionale Marco Niccolai che ha favorito l'iniziativa, il 118 e le stesse Associazioni di Volontariato. Commovente è stato il momento in cui la madre ha ricordato il figlio leggendo una lettera a lui dedicata. I tre defibrillatori, che fanno parte di un progetto più ampio, andranno ad aumentare la sicurezza dei cittadini di quelle zone nella lotta alla morte cardiaca improvvisa. Queste ulteriori acquisizioni si vanno ad aggiungere alle centinaia già presenti sul territorio della nostra provincia che ne fanno una delle più cardio-protette almeno sul territorio toscano.