dura presa di posizione

Esternazioni social di medici sui vaccini, arriva il monito del consiglio dell'Ordine pistoiese

Il consiglio dell'Ordine dei Medici pistoiesi richiama alla massima prudenza di dichiarazioni social sui vaccini i propri iscritti: "Chiediamo alle istituzioni di poter avere i nominativi di chi non si è ancora vaccinato per procedere con i provvedimenti disciplinari".

Esternazioni social di medici sui vaccini, arriva il monito del consiglio dell'Ordine pistoiese
Sanità Pistoia, 19 Giugno 2021 ore 17:19

“Di fronte a questa situazione pandemica, con dei vaccini sperimentati e sviluppati per la prima volta nella storia ancora nel corso dell’emergenza, occorre ribadire che la decisione di sottoporre o meno un paziente alla vaccinazione anti-covid deve essere una scelta medica, compreso anche quella del vaccino. Ricordiamo a tal proposito che i sanitari, per legge, sono obbligati a tale vaccinazione, mentre i giovani, non essendo soggetti obbligati alla vaccinazione, seguiranno in tale scelta le indicazioni dei rispettivi medici curanti, valutando di volta in volta la situazione epidemiologica ed i rischi ai quali potrebbero essere sottoposti se fossero vaccinati o meno”.

Il monito del consiglio direttivo dell'Ordine dei Medici sulla vaccinazione ai propri iscritti

Il Consiglio direttivo dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri (OMCeO) di Pistoia sottolinea nuovamente in una nota le linee guida per la vaccinazione anti-covid in pieno svolgimento, lanciando anche un monito verso alcune esternazioni pubblicate sui social da alcuni iscritti.

“Invitiamo tutti i colleghi ad usare i social con le opportune modalità – ribadisce il Consiglio – evitando le banalizzazioni ed utilizzando un linguaggio opportuno e sobrio, facendo sempre riferimento ad una corretta informazione scientifica documentata da atti e riferimenti ad organismi internazionali. Spesso queste banalizzazioni appaiono più, talora, come un tentativo di guadagnare una visibilità pubblica raggiungibile solo con un serio operato professionale”.

Nella stessa nota il Consiglio direttivo dell’OMCeO richiede alle istituzioni, ancora una volta, i nominativi del personale medico ancora non vaccinato anti-covid, impedendo all’Ordine stesso di assumere provvedimenti disciplinari previsti dai DPCM vigenti sull’obbligo vaccinale dei medici.