Sanità
la campagna

Dal 14 ottobre disponibile il vaccino anti-influenzale nelle farmacie pubbliche e private

Oltre alla vaccinazione anti-Covid19, dal 14 ottobre in provincia di Pistoia in 35 farmacie prende il via anche quella anti-influenzale: i commenti di Far.Com e Federfarma.

Dal 14 ottobre disponibile il vaccino anti-influenzale nelle farmacie pubbliche e private
Sanità Pistoia, 12 Ottobre 2022 ore 14:29

Ancora poche ore di attesa e poi da venerdì 14 ottobre le farmacie private e pubbliche della provincia di Pistoia inizieranno la nuova  campagna vaccinale antinfluenzale del periodo autunnale. Al momento sono già oltre 35 le farmacie pubbliche e private del territorio che  hanno dato la propria disponibilità.

La partenza della campagna vaccinale anti-influenzale

Il vaccino antinfluenzale è gratuito per tutti i cittadini che hanno compiuto 60 anni, mentre è a pagamento dai 18 ai 59 anni, e le farmacie  possono somministrarlo a tutti i cittadini interessati che lo abbiano già ricevuto in passato.

Un lavoro di grande responsabilità come sempre "preso in carico" con senso del dovere e di massimo impegno da parte delle Farmacie della provincia, in attesa di monitorare la situazione del Covid-19 (e augurandosi che tutto si risolva senza eccessivi problemi dopo due anni  davvero impegnativi e difficili) con la terza e quarta dose da somministrare in difesa delle varianti del Covid, come Omicron.

Nelle farmacie è infatti disponibile per la somministrazione il nuovo vaccino bivalente Pfizer- Comirnaty con la formulazione original/BA.4-5 e la Regione ha assicurato che alle farmacie sarà assegnato il vaccino più aggiornato reperibile in commercio. Il vaccino bivalente anti covid può essere somministrato in farmacia come prima dose booster (quindi come terza dose del vaccino), oppure come seconda dose booster  (quindi quarta dose assoluta) a tutti i cittadini maggiorenni (eccetto i soggetti fragili).

In ogni caso per il richiamo devono essere passati almeno 120 giorni dall'ultima dose o dall'ultima infezione.

“Molte farmacie pistoiesi che già effettuano da tempo la vaccinazione covid gratuita, hanno raccolto l’invito della Regione a contribuire alla  campagna contro l’influenza che si preannuncia in anticipo rispetto agli anni scorsi ed ancora più contagiosa. Ancora una volta le farmacie  garantiscono il proprio impegno a sostegno della salute e della prevenzione della comunità in cui sono presenti” ha commentato il Presidente
di Federfarma Pistoia, Andrea Giacomelli.

“Siamo consapevoli di essere chiamati di nuovo ad un impegno di responsabilità nei confronti delle istituzioni e dei cittadini.  Come sempre i farmacisti sono pronti a sostenere le campagne vaccinali a tutela della salute per contrastare le patologie invernali che si preannunciano più aggressive delle precedenti. La prossimità e la disponibilità del servizio offerto permetterà di  aggiungere una platea di persone più ampia: ciascuno potrà rivolgersi con sicurezza al proprio farmacista di fiducia” ha commentato Sandra Palandri, amministratore unico di Farcom.

Seguici sui nostri canali