Sanità
per i più piccoli

Babbo Natale ha portato doni ai bambini dentro i Covid-hotel di Montecatini Terme

L'Asl Toscana Centro non ha fatto mancare una piacevole presenza ai bambini che si trovano ospiti degli hotel-Covid a Montecatini Terme.

Babbo Natale ha portato doni ai bambini dentro i Covid-hotel di Montecatini Terme
Sanità Valdinievole, 29 Dicembre 2021 ore 22:25

Non potevano certo essere dimenticati in questi giorni di festività anche gli undici bambini attualmente ricoverati nei Covid hotel e le aziende di ristorazione dell'Azienda Sanitaria USL Tc di Firenze, la SIAF dello stabilimento di Bagno a Ripoli e la Cirfood dello stabilimento di Santa Croce sull'Arno, in collaborazione con la dietista dottoressa Rita Marianelli, si sono mobilitati per portare loro i doni del Natale. E non poteva certo mancare Babbo Natale!

La visita di Babbo Natale nei Covid-hotel

Racconta Maristella Mencucci, referente aziendale degli alberghi sanitari dell’Azienda- “si sono travestiti e mascherati gli splendidi operatori sanitari Medici ed Infermieri dei Team USCA, che lavorano dentro gli Alberghi Sanitari e vigilano sulla salute degli ospiti”.

E così la magia del Natale è arrivata anche nei Covid hotel di Firenze e Montecatini Terme (Pistoia).

Racconta ancora la dottoressa Mencucci: “nella  camera 402 un bambino di 8 anni è stato felice di ricevere un gioco da tavolo ed un pandorino. E' stata una bella sorpresa e per la mamma, è stato un momento di serenità perchè il bambino aveva avuto una crisi appena pochi momenti prima in quanto voleva assolutamente tornare a casa per festeggiare il Natale e anche nella camera 806 un altro piccolino ha ricevuto inaspettatamente una motocicletta che ha reso felice anche la mamma”.

I Covid hotel nell’Azienda USL Toscana Centro, operativi all’interno della Direzione Aziendale sul Dipartimento Infermieristico ed Ostetrico guidato dal dottor Paolo Zoppi, sono 5 tra Firenze e Montecatini Terme e ospitano per l’isolamento donne, uomini, bambini e talvolta anche interi nuclei familiari. Nel 2020 ne hanno usufruito di 2.653 persone e dall’inizio del 2021 ad oggi 5.190.

I Covid hotel sono stati convertiti alla funzione sanitaria. I bambini, solitamente, stanno insieme a uno o ad entrambi i genitori.