Idee & Consigli

Farmaci irreperibili in Italia, le soluzioni alternative

Farmaci irreperibili in Italia, le soluzioni alternative
Idee & Consigli 09 Gennaio 2023 ore 07:00

Le scorte di alcuni farmaci sono in esaurimento nel nostro Paese. Una carenza che si registra in maniera indistinta su tutto il territorio nazionale. Sono circa 3 mila i farmaci per i quali si ha difficoltà di reperibilità. Lo dicono sia l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) che la Federazione degli ordini dei farmacisti (Fofi).

Una problematica che ha iniziato a presentarsi fin da prima dell’estate e che non si è mai fermata. Riguarda molti farmaci di uso comune come antidolorifici e antinfiammatori ma non solo. La carenza interessa anche antipertensivi, diuretici, neurolettici, antidepressivi, antiepilettici e arriva fino a l’ibuprofene e il Nurofen Bambini.

I motivi di questa situazione sono diversi e per una serie di circostanze che si sono concatenate: dall’uso maggiore di alcuni medicinali fatto negli ultimi tempi anche per le cure domiciliari, all’aumento dei costi per le aziende produttrici fino alla difficoltà di reperimento di alcuni materiali per il confezionamento come il vetro, l’alluminio e la plastica.

Una situazione che potrebbe portare, ben presto, le farmacie tradizionali a trovarsi sprovviste di questi farmaci e dunque a non poter più garantire il servizio completo offerto fino ad ora. Come ovviare e non farsi trovare impreparati? Rivolgendosi alle farmacie sul web, nuovi canali ai quali affidarsi per l’acquisto dei medicinali e di prodotti affini.

Una soluzione alternativa che permette di comprare farmaci e integratori online ordinandoli in totale autonomia da tutti i dispositivi mobili, ovunque ci si trova, per riceverli direttamente a casa in pochissimo tempo. I benefits legati alle farmacie online sono diversi, oltre alla comodità di non doversi recare fisicamente nel punto vendita e fare la fila, c’è l’aspetto del risparmio grazie a prezzi competitivi e a proposte promozionali di valore. Si aggiunge, infine, la possibilità di acquisto in totale anonimato nel rispetto della privacy degli acquirenti evitando anche situazioni di disagio ed imbarazzo che si possono creare con l’acquisto di alcuni prodotti di questo genere.

Ne è esempio Farmacia Armani, la vetrina virtuale del punto fisico di Verona, autorizzata dal Ministero della salute, che grazie all’online ha allargato il suo raggio d’azione proponendo la sua vasta scelta di prodotti farmaceutici e non ad un pubblico eterogeneo che può considerarla oggi come un punto di riferimento per poter comprare farmaci, integratori, cosmetici, solari, prodotti per l’igiene ed il benessere e per la cura della mamma e del bambino.

Seguici sui nostri canali