Menu
Cerca
SEMPRE AL CENTRO DI POLEMICHE

Vicofaro: insorge la Lega dopo l’arresto di un ospite della parrocchia di don Biancalani

Vicofaro: insorge la Lega dopo l’arresto di un ospite della parrocchia di don Biancalani
Politica Pistoia, 16 Marzo 2021 ore 09:08

Da ieri, 15 marzo, si susseguono dichiarazioni da parte di esponenti della Lega sulla questione ormai da anni al centro del dibattito politico, sulla chiesa di Vicofaro e i suoi migranti, nuovamente esplosa dopo la notizia di un ospite arrestato di una violenta rapina in centro a Firenze

Vicofaro: insorge la Lega

Ieri la prima a intervenire è stata  Sonia Pira, commissario provinciale Lega Pistoia con una nota: “Sono anni che Vicofaro è sulle cronache, spesso nazionali, e sempre per una cattiva gestione dell’accoglienza. Ultimo il caso di un ospite della struttura di don Biancalani, arrestato pochi giorni fa per rapina violenta a Firenze. La struttura non può accogliere un numero tanto elevato di persone e non può essere gestita come è stato fatto finora. Ce la metteremo tutta per far sì che non si ripetano episodi del genere. Questa gestione incontrollata deve finire”.

A farle seguito questa mattina altri due nomi importanti, l’onorevole Mario Lolini: Commissario regionale Lega Toscana che ha commentato l’aggressione con rapina commessa da un 22enne immigrato che adesso si trova in carcere.

“Una storia che si ripete e adesso è giunto il momento di dire basta! Non possiamo più tollerare rapine e aggressioni di immigrati accolti a Vicofaro, nel centro gestito da Don Biancalani. Non è la prima volta, ma certe cose non devono più ripetersi. Purtroppo il centro stesso è da tempo sotto la luce dei riflettori per la sua gestione incontrollata. Che la parrocchia ritorni ai parrocchiani”.

Infine sempre di questa mattina anche la dichiarazione di Susanna Ceccardi che ha rinforzato quello che ieri aveva commentato la commissaria provinciale.

“Ancora una volta dobbiamo sottolineare come un migrante ospitato a Vicofaro sia collegato ad un grave episodio di violenza. Era infatti uno degli ospiti di don Biancalani l’immigrato che la settimana scorsa ha compiuto una violenta rapina ai danni di una donna nel centro di Firenze. Ci auguriamo che quanto prima si intervenga per mettere fine a questa gestione dell’accoglienza incontrollata che ha creato soltanto disagi e problematiche sul territorio senza risolvere in nessun modo il fenomeno.
Non è il primo caso. Ospiti di don Biancalani beccati in giro a delinquere dopo essere stati accolti nella sua parrocchia. Quel centro andrebbe chiuso una volta per tutte perché è chiaro che la funzione di protezione ed educativa sia fallace.”
È questo il commento dell’europarlamentare Susanna Ceccardi sul grave episodio di cronaca dell’11 marzo scorso.
“Sono anni -aggiunge il commissario provinciale della Lega Pistoia, Sonia Pira, che Vicofaro è sulle cronache, spesso nazionali, e sempre per una cattiva gestione dell’accoglienza. La struttura non può accogliere un numero tanto elevato di persone e non può essere gestita come è stato fatto finora. Ce la metteremo tutta per far sì che non si ripetano episodi del genere. Questa gestione incontrollata deve finire.”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli