Via del Salsero, Pd ed Italia Viva di Montecatini all'attacco dell'assessore Corrieri

Opposizioni in consiglio comunale a Montecatini Terme di nuovo all'attacco dell'assessore Corrieri in merito alla sua ricostruzione degli atti su via del Salsero.

Via del Salsero, Pd ed Italia Viva di Montecatini all'attacco dell'assessore Corrieri
Politica Valdinievole, 31 Gennaio 2020 ore 19:29

L'affondo dei gruppi di minoranza in consiglio comunale a Montecatini Terme del Pd ed Italia Viva sulla questione di via del Salsero che rispondono a quanto già diffuso dall'assessore Corrieri.

Via del Salsero, l'affondo di Pd ed Italia Viva

Riceviamo e pubblichiamo quanto diffuso dal gruppo consiliare di Pd ed Italia Viva in consiglio comunale a Montecatini Terme.

In relazione alle dichiarazioni dell’assessore Corrieri in risposta al nostro comunicato su via del Salsero, ci dispiace dover sottolineare un grossolano errore nella descrizione dei fatti che speriamo sia solo il frutto di una distratta lettura degli atti. L'assessore sostiene che sulla proposta incidentale presentata dal consigliere Gabbani in data 19 agosto 2019 "non si parla assolutamente di inquinamento ne acustico ne ambientale" (citiamo alla lettera...). Questa dichiarazione però stride nettamente con quanto è stato detto nella seduta del suddetto consiglio comunale. Il verbale riporta il seguente passaggio quando il consigliere Gabbani legge la sua proposta: “Premesso che il Comune sta attuando in via sperimentale la percorrenza a senso unico della Via Salsero, tale provvedimento deve ritenersi sperimentale in quanto volto a permettere all’Amministrazione di comprendere le dinamiche relative ai flussi di traffico ed al loro impatto ambientale in termini di inquinamento acustico e atmosferico [...]”. Come si suol dire, scripta manent. Visto che questo documento è stato approvato all'unanimità, sostenere che l’amministrazione, non predisponendo le misurazioni richieste durante la sperimentazione, abbia violato gli indirizzi del Consiglio Comunale non è pretestuoso, è una rappresentazione oggettiva di ciò che è tristemente accaduto.

Sempre leggendo il verbale del consiglio comunale del 19 agosto 2019, ricordiamo la promessa fatta dall'assessore di aprire un tavolo di concertazione prima di prendere una decisione definitiva. Aveva infatti dichiarato: "sarà istituita una Commissione traffico a partire da metà settembre per individuare la soluzione migliore ed interloquire con tutte le categorie che compongono il tessuto sociale della via, poi l’Amministrazione sentiti tutti i pareri, prenderà una decisione definitiva [...]" Tutto ciò purtroppo non è accaduto ed anche questa promessa è stata disattesa. Il Partito Democratico ed Italia Viva ribadiscono la richiesta di poter affrontare l’argomento del senso unico di via del Salsero nella commissione competente, o, meglio ancora, in una seduta congiunta con quella che si occupa delle attività produttive, perchè le categorie economiche della città e centinaia di cittadini che hanno espresso parere contrario a questa decisione hanno il diritto di ricevere delle risposte.

LEGGI ANCHE: Museo Marini di Pistoia, nessuno si presenta in commissione cultura