Politica
Impianti sportivi

Via libera al progetto per piscina e palestra del "Boario", ora si aspetta il via ai lavori

Ottima notizia per gli impianti sportivi di Pistoia col via libera, del Comune, al progetto definitivo per il restyling di piscina e palestra all'interno dell'istituto scolastico "Raffaello": stima complessiva dei lavori sui 200mila euro.

Via libera al progetto per piscina e palestra del "Boario", ora si aspetta il via ai lavori
Politica Pistoia, 07 Maggio 2020 ore 10:31

Importante novità sull'argomento impianti sportivi a Pistoia: licenziato, dalla Giunta Comunale, il progetto definitivo per la manutenzione straordinaria della piscina e palestra del "Boario" all'interno dell'istituto "Raffaello" di via Calamandrei. Ora si attende la gara e poi il via ai lavori.

C'è il progetto per piscina e palestra del "Boario"

E' stato approvato nei giorni scorsi dalla giunta Tomasi il progetto definitivo per realizzare lavori di manutenzione straordinaria agli impianti sportivi dell'istituto ''Raffaello'', in via Calamandrei. Gli interventi programmati dall'Amministrazione comunale permetteranno di risolvere criticità presenti sia nei locali della piscina che della palestra, migliorandone così la fruizione da parte degli sportivi.
Il piano appena approvato prevede un investimento di 200.000 euro e interesserà tanto la copertura della struttura quanto la pavimentazione in legno della palestra, fino a coinvolgere l'impianto idrico della piscina. Per reperire parte delle risorse economiche necessarie, il Comune ha aderito al bando regionale relativo agli interventi in ambito di impiantistica e spazi sportivi per l'anno 2020.

«Quando lo scorso anno abbiamo sostituito alcune lastre lesionate della copertura e tolto il ponteggio, i tecnici hanno constatato che sarebbero stati necessari altri interventi, tanto nei locali della piscina quanto in quelli della palestra – sottolinea Gabriele Magni, assessore agli impianti sportivi –. Dopo la mancata manutenzione degli anni passati, oggi, grazie a un progetto elaborato internamente da ingegneri e geometri del Comune, sono stati definiti ulteriori interventi di sistemazione necessari a recuperare e mantenere in efficienza l’area della piscina e della palestra, eliminando tutte le problematiche relative a perdite, infiltrazioni e anche recuperando a pieno l'utilizzo della pavimentazione della palestra. Questo progetto ha consentito al Comune di partecipare al bando regionale, con finanziamento del massimo 50 per cento a fondo perduto, relativo agli interventi in ambito di impiantistica sportiva.»

Lo scorso anno il Comune, con un investimento di circa 23.000 euro, aveva completato un primo intervento particolarmente importante ma localizzato, che aveva permesso di eliminare e cambiare non soltanto alcune parti deteriorate della copertura, ma soprattutto il ponteggio che dal 2013 era presente in corrispondenza della corsia laterale, causando notevoli disagi ai fruitori della piscina e richiedendo notevoli costi di mantenimento, oltre a rendere parzialmente utilizzabile la vasca.

Dunque, per proseguire l'intervento sulla copertura del Boario, il progetto appena approvato dalla giunta prevede la rimozione delle lastre deteriorate dalle infiltrazioni di acqua piovana e dall'alto tasso di vapori e umidità provenienti dalla vasca sottostante. All’interno della zona palestra, sarà sostituita l’attuale pavimentazione in legno, ormai usurata dall'utilizzo e dalle infiltrazioni d'acqua, dotandola di segnature per permettere partite di minibasket e minivolley.
Previsto, poi, anche un intervento sugli impianti della piscina (autopompa, tubazioni, bocchettoni e sifoni per lo sfioro), che consiste in un insieme di lavori necessari a risolvere problematiche emerse durante i molti sopralluoghi effettuati nei mesi scorsi e finalizzati a garantire il corretto utilizzo delle risorse idriche, mediante la sostituzione di tubazioni ed elementi obsoleti o non più funzionanti.

LEGGI ANCHE: Forza Italia replica al Pd sulla polemica intorno al Padule di Fucecchio

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter