Politica
la polemica

Venti milioni di euro di fondi in arrivo a Pistoia, botta e risposta fra Pd e Lega

Dopo aver intercettato fondi del Pnrr per 20 milioni di euro da parte del Comune di Pistoia per la ristrutturazione dell'area di San Lorenzo, si accende lo scontro fra Lega (che difende il lavoro del proprio assessore) ed il Pd (all'opposizione) sui progetti da far partire.

Venti milioni di euro di fondi in arrivo a Pistoia, botta e risposta fra Pd e Lega
Politica Pistoia, 10 Gennaio 2022 ore 21:54

E' di questi giorni la notizia che il Comune di Pistoia riceverà circa 20 milioni di euro per portare a termine dei progetti di riqualificazione cittadina che riguarderanno prevalentemente la zona di piazza San Lorenzo (compresa la scuola elementare "Attilio Frosini" chiusa dal 2017) ma c'è da capire a che punto è realmente la progettazione: a questo proposito è arrivato il botta e risposta fra il gruppo consiliare del Partito Democratico e quello della Lega - Salvini Premier.

20 milioni di euro per Pistoia, parla il gruppo Pd

Il Gruppo del Partito Democratico, nel salutare certamente con piacere l'assegnazione dei finanziamenti del Pnrr che il Ministero dell'Interno ha approvato per la riqualificazione del comparto di San Lorenzo,  chiede di andare per una volta oltre l'annuncio per capire e (soprattutto) far capire alla città quali siano le reali intenzioni della giunta Tomasi relativamente a questa operazione: ristrutturazione frettolosa, tanto funzionale alla propaganda quanto inutile per la città, o intervento inserito in un contesto di ampio respiro che possa far intravedere una reale visione per il futuro di una Pistoia davvero sostenibile e di tutti? Perché, ad ora, non si ha alcuna notizia del progetto. Mentre le altre città si adoperano per sfruttare il PNRR come fonte di sviluppo per il futuro, sembra che a Pistoia questo non interessi.
Per sua stessa ammissione, il sindaco ha indicato gli interventi in questione come non prioritari: in sostanza, la scelta è figlia della necessità di intercettare i fondi del Pnrr benché i progetti per quest'area non siano ancora completi. La domanda è: alla luce della scadenza del 30 settembre per l'affidamento dei lavori, esistono i tempi tecnici per portare a termine i progetti cercando di guardare oltre la calce? La rinuncia al collegamento con l'ex Ceppo non è il miglior punto di partenza, è anzi il marchio di fabbrica di un'amministrazione che fino ad oggi ha preferito vivere alla giornata anteponendo il consenso al bene comune.

20 milioni di euro per Pistoia, parla il gruppo della Lega

Esprimono una grande soddisfazione i due consiglieri della Lega Francesco Mazzeo e Cinzia Cerdini riguardo ai progetti che questa amministrazione potrà realizzare grazie ai fondi del PNRR, fondi che non sarebbero mai arrivati se il nostro Assessore Alessio Bartolomei non avesse, all’inizio del mandato, contribuito alla riorganizzazione degli uffici dei lavori pubblici e avesse deciso, insieme alla Giunta, di  istituire un apposito ufficio denominato “Grandi Opere” in grado di progettare e, in seguito, intercettare  bandi in grado di poterli finanziare. I due consiglieri sottolineano quanto sia importante la progettazione  e quindi una visione del futuro grazie alla quale si possono recuperare parti della città dimenticate da  anni di incuria e di abbandono.

La somma totale è veramente notevole, infatti si aggira intorno ai 75 milioni di euro e verranno spesi per la zona di San Lorenzo, per l’area ex Ricciarelli, per il recupero delle mura urbane, per la ristrutturazione  di molti alloggi popolari, per risistemare le fermate degli autobus, per gli attraversamenti pedonali e per  altri spazi pubblici.

Un grazie allo staff dell’ufficio Grandi Opere perché il loro lavoro porterà grandi benefici alla cittadinanza. Pistoia non avrà più zone off limits ma splenderà grazie a chi in questi quasi 5 anni ha sognato una città più vivibile per tutti a partire dai bambini, con la messa in sicurezza delle scuole, delle palestre, dei parchi e dei giochi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter