Politica
la polemica

Termovalorizzatore a Veneri? Fdi di Pescia chiede incontro sul futuro del depuratore al Consorzio

Dopo l'intervento del Consorzio sul futuro del depuratore di Veneri con l'ipotesi termovalorizzatore, Fratelli d'Italia di Pescia chiede chiarimenti e spiegazioni ai vertici.

Termovalorizzatore a Veneri? Fdi di Pescia chiede incontro sul futuro del depuratore al Consorzio
Politica Valdinievole, 17 Settembre 2022 ore 09:53

Lunedì scorso a Roma alla Camera dei deputati si è tenuto un incontro sul tema transizione energetica al quale ha partecipato anche il presidente del Consorzio Torrente Pescia Leonello Benedetti, che trattando l'argomento dei fanghi di depurazione ha fatto riferimento specifico all’impianto di Veneri che il consorzio gestisce.

Quale futuro per il depuratore di Veneri? Le richieste di Fdi

A questo proposito Fratelli d’Italia, tramite il portavoce comunale Roberto Franchini e il consigliere comunale Giacomo Melosi, si è subito attivata per vederci più chiaro:

“Benedetti ha tirato in ballo lo smaltimento dei fanghi reflui, che per anni a Veneri si è parlato di farlo mediante termovalorizzazione, quindi abbiamo ritenuto necessario attivarci per chiedere delucidazioni su quali fossero le intenzioni del consorzio nel sito venerese e ci è stato confermato che l’attuale inceneritore sarà demolito per fare spazio ad un capannone. Alla luce di questo riteniamo Inutile e dannoso creare facili allarmismi prima di sapere per certo le cose come stanno – dichiarano Franchini e Melosi – Essendo venuto meno il controllo pubblico con la vendita dell’impianto, alla quale ci siamo sempre opposti, è compito ora della politica seguire e monitorare la situazione, motivo per cui chiederemo immediatamente un incontro a Benedetti per capire quale futuro attende il depuratore in ambito di sostenibilità ed efficientamento energetico e quale risoluzione tecnica si vuole applicare per trovare nuovi utilizzi per i fanghi, ritendendo che in primis non debbano essere a danno dei veneresi e del nostro comune”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter