Politica

Stadio a Cintolese, parte la rincorsa, entro il 2022 va avviato il cantiere

Questa settimana l'ufficio tecnico ha affidato due distinti incarichi professionali.

Stadio a Cintolese, parte la rincorsa, entro il 2022 va avviato il cantiere
Politica Valdinievole, 24 Ottobre 2021 ore 12:01

Qualcosa si muove attorno allo stadio Berti di Cintolese, forse però non abbastanza per non perdere i quasi 600mila euro di finanziamento del Cipe (Comitato interministeriale programmazione economica), che equivalgono a più della metà del costo totale dell'opera. I fondi, infatti, sono vincolati all'inizio dei lavori entro il 31 dicembre 2021: calendario alla mano, mancano due mesi e mezzo. Tempo ce n'è ancora ma, come detto, occorre fare alla svelta. Forse troppo.

Cosa è cambiato? Questa settimana l'ufficio tecnico del comune di Monsummano ha affidato due distinti incarichi professionali necessari per l’aggiornamento del progetto “Nuovo Campo Sportivo G. Berti” allo studio Gabriele Bonofiglio di Monsummano Terme per quanto riguarda la revisione del progetto in variante dell’impianto elettrico e Direzione Operativa di Cantiere, mentre all'architetto Pietro Conti, con studio in Massa e Cozzile, spetterà l’adeguamento degli elaborati economici del progetto in variante.
Il primo affidamento è di 6mila 400 euro, mentre il secondo è di 7mila euro, per un onere complessivo del comune di € 13.389,50 dal bilancio di previsione 2021.

Il progetto del centro sportivo rimane al centro di un contenzioso giudiziario dopo il ricorso della Ital Service di Fano, nelle Marche, azienda originariamente titolare del cantiere; la stessa che ha scelto di non proseguire con il cantiere dello stadio dopo la variante in corso d’opera voluta dal comune di Monsummano, che aumentò la capienza dell’impianto da 100 a 300 posti a sedere optato per un manto di gioco in erba sintetica e non più naturale.

Adesso, però, tutto dovrà filare liscio per arrivare nelle prossime settimana all'individuazione di un'azienda disposta a procedere con la fine dei lavori iniziata dalla ditta marchigiana. Obiettivo dell'amministrazione è individuarla entro un paio di mesi al massimo, in modo da poter avere un cantiere nuovamente operativo prima dell'ultimo dell'anno.

Inizialmente i lavori previsti al Berti erano stati previsti della durata di circa 400 giorni: visto quanto già fatto fino adesso, è possibile stimare la durata del cantiere in non meno di un anno. Nella migliore delle ipotesi, dunque, lo stadio potrebbe essere pronto entro la fine della stagione calcistica 2023. Sempre che il cantiere venga riaperto in tempo.