MONTAGNA

Sopralluogo sulla SP20, Tonarelli: “È inaccettabile trovarsi sempre con la strada chiusa”

“Il Presidente della Provincia ci rassicuri con l’inizio dei lavori a breve”

Sopralluogo sulla SP20, Tonarelli: “È inaccettabile trovarsi sempre con la strada chiusa”
Politica Montagna, 19 Gennaio 2021 ore 15:49

Si è svolto questa mattina il sopralluogo sulla strada provinciale 20, chiusa nel tratto Pianaccina-Fontana Vaccaia da oltre 15 giorni. A seguire il controllo il Consigliere provinciale e comunale Andrea Tonarelli, il quale ha insistito fortemente perché la strada venisse riaperta il prima possibile, insieme alla Provincia di Pistoia nella persona del Dottor. Paolieri, esponsabile della Protezione Civile, a Luca Ceccarelli, responsabile della Protezione Civile per il Comune di Abetone Cutigliano, e ai rappresentanti del Corpo Forestale dello Stato.

Sopralluogo sulla SP20

“Abbiamo potuto constatare –dichiara Tonarelli- che allo stato attuale non ci sono pericoli per possibili distaccamenti nevosi ma, come è stato anche per tutta l’emergenza neve, il problema principale sono le piante cadute sulla strada. Questo ci deve far aprire gli occhi ancora una volta e far capire che non possiamo più continuare a manutenere il bosco come abbiamo fatto fino ad ora ma è necessario creare un ambiente antropizzato per poter avere la sinergia tra natura e uomo. Questo permetterebbe una viabilità costante e concreta della SP20 e delle altre strade e la messa in sicurezza di tutta la viabilità, salvaguardando l’incolumità pubblica”.

Inaccettabile

“Quanto accaduto sulla SP20 nel tratto Pianaccina-Fontana Vaccaia – continua Tonarelli– è inaccettabile perché non si può ad ogni campanello meteorologico trovarsi sempre con la strada chiusa. Una volta finito il sopralluogo, fatto interamente a piedi, ho raggiunto il Sindaco Alessandro Barachini ad Abetone e insieme abbiamo telefonato al Presidente della Provincia di Pistoia Luca Marmo il quale ci ha rassicurato, affermando che l’inizio dei lavori partirà a breve. Come Consigliere provinciale presumo che tra giovedì e venerdì si possa iniziare con i lavori di riapertura della strada. Possiamo definirlo un obiettivo raggiunto ma certo non un successo per la Provincia che dovrebbe mantenere sempre e comunque la strada aperta”.