Politica
l'analisi del voto

"Serravalle Civica" dopo il voto: "Grazie a chi ci ha dato la preferenza, il nostro lavoro va avanti"

"Serravalle Civica", con la sua candidata sindaco Elena Bardelli, traccia il bilancio della campagna elettorale e delle elezioni: per pochi voti non è entrata in consiglio comunale.

"Serravalle Civica" dopo il voto: "Grazie a chi ci ha dato la preferenza, il nostro lavoro va avanti"
Politica Piana, 15 Giugno 2022 ore 08:38

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa diffuso da Elena Bardelli, candidata sindaco per "Serravalle Civica" che alle elezioni del 12 giugno ha ottenuto 307 voti non riuscendo ad entrare in consiglio comunale.

"Serravalle Civica", l'analisi del voto di Elena Bardelli

Il giorno dopo l’esito dello scrutinio siamo maggiormente in grado di effettuare una analisi più lucida sui risultati delle elezioni comunali.

Siamo soddisfatti del traguardo raggiunto, anche se i 307 voti, ottenuti tutti con le nostre sole forze, non ci hanno permesso di avere un seggio in consiglio comunale. Abbiamo ampiamente dimostrato ciò che da sempre affermiamo, anche se non creduti, ossia che la maggior parte degli elettori di destra a Serravalle Pistoiese non si riconosce né nel partito di Fratelli d’Italia, i cui candidati hanno totalizzato in tutto solo 290 preferenze , né nel progetto trasversale di Lunardi.

Checché ne dicano i responsabili locali di Fratelli d’Italia, i dati parlano chiaramente: nonostante la continua sponsorizzazione degli esponenti FdI nella lista “Uniti per Serravalle”, 307 elettori hanno scelto Elena Bardelli e Serravalle Civica, anziché Lunardi e i rappresentanti ufficiali del partito, come autentica espressione della destra serravallina.

Ringraziando tutti quelli che ci hanno accordato il loro consenso, anticipiamo che il nostro percorso non finisce qui; anzi, questo risultato ci incoraggia ad andare avanti per dar vita ad una realtà più forte e organizzata sul territorio, capace di coinvolgere altri esponenti della vita civile e sociale. Continueremo a far sentire la nostra voce, come abbiamo sempre fatto, interpretando le esigenze dei cittadini e difendendo i loro diritti e interessi.

Seguici sui nostri canali