"Salvini affogherebbe in mare gli stranieri". Cinzia Cerdini (Lega) chiede le scuse dopo il programma tv

Chiede immediate scuse pubbliche la consigliera comunale di Pistoia della Lega Cinzia Cerdini in merito alle affermazioni rilasciate in una trasmissione televisiva contro il leader del Carroccio Matteo Salvini.

"Salvini affogherebbe in mare gli stranieri". Cinzia Cerdini (Lega) chiede le scuse dopo il programma tv
Politica Pistoia, 31 Gennaio 2020 ore 09:59

Dura presa di posizione della consigliera comunale della Lega di Pistoia, Cinzia Cerdini, in merito a quanto emerso durante una trasmissione di Tvl andata in onda nei giorni scorsi dove sarebbe saltata fuori la frase riportata.

Cinzia Cerdini (Lega) attacca la frase incriminata

Di fronte all'accusa lanciata, la consigliera comunale della Lega a Pistoia, Cinzia Cerdini, chiede che il diretto interessato chieda pubblicamente scusa.

"Miglior titolo non potevano trovarlo: Eravamo quattro amici al bar... e infatti, certi commenti, ti immagini di sentirli solo in un bar e non certo in una trasmissione televisiva condotta, tra l'altro, da una persona di grande spessore come il direttore Luigi Bardelli e dal quale mi aspetto una presa di  distanze da quanto affermato in quella puntata dal signor Sergio Giusti che, sorridendo, ha affermato che Matteo Salvini affogherebbe in mare gli stranieri che il nord ha accolto e integrato. Da questo signore mi aspetto delle scuse e vorrei invitarlo a informarsi su chi sia veramente Matteo Salvini. Forse non sa che è stato lui a volere fortemente Tony Iwobi primo senatore nigeriano della storia d'Italia. Forse non sa che Salvini parla affidandosi al buonsenso e che è il primo a voler accogliere chi veramente scappa dalla guerra e tutte quelle persone a cui possiamo offrire la possibilità di integrarsi e di lavorare affinché non vadano a dedicarsi ad attività illegali."