Politica
Interventi

Ripartiti i lavori a Pieve a Nievole: sta per riaprire via Roma a doppio senso

Ripartiti a spron battuto i lavori a Pieve a Nievole propedeutici per il raddoppio ferroviario con l'inizio della Fase-2 da coronavirus: importante la riapertura a doppio senso di via Roma.

Ripartiti i lavori a Pieve a Nievole: sta per riaprire via Roma a doppio senso
Politica Valdinievole, 08 Maggio 2020 ore 21:31

Con il via della Fase-2 da emergenza coronavirus, possono riprendere a pieno ritmo anche tutti i lavori per il raddoppio ferroviario a Pieve a Nievole che sono andati avanti soprattutto sul fronte del nuovo acquedotto con Acque Spa: pronto a ripartire il traffico su via Roma.

Lavori per il raddoppio ferroviario a Pieve a Nievole, si torna (quasi) alla normalità

Continua la successione dei lavori collegati al raddoppio della ferrovia a Pieve a Nievole. Lo scorso 24 aprile era stata annunciata dall'amministrazione comunale una decisa riapertura delle strade la cui percorrenza era stata limitata per i lavori, e così è stato.

Infatti, con la rimozione del senso unico alternato in via Roma presso il passaggio a livello, inizia la “Fase 2” anche per i lavori di spostamento dell’acquedotto del Pollino nel centro della cittadina e di rifacimento della rete di distribuzione acquedottistica di parte del corso Matteotti, tutte opere che sono propedeutiche a quelle più strettamente riguardanti la linea ferroviaria.

Da ieri (7 maggio 2020), la Cemes SpA, operante per conto di RFI, a seguito della conclusione positiva dei collaudi delle tubazioni che sotto-attraversano la ferrovia, sta ultimando la richiusura delle due grandi “buche” ai due lati del passaggio a livello di via Marconi, procedendo anche alla relativa riasfaltatura. Queste “buche”, è il caso di ricordarlo, servivano per poter realizzare il sotto-attraversamento con la tecnica ingegneristica dello spingitubo.

Tutto queste permette fino da subito, , su via Roma il ritorno alla circolazione normale a doppio senso su via Roma, con grande beneficio per l’intera viabilità di Pieve a Nievole e di tutto il sistema viario della Valdinievole.

Sul lato di corso Matteotti, invece, occorre ancora attendere che l’Impresa Ingallina Srl, operante per conto di Acque SpA, possa realizzare due brevi tratti di collegamento con gli acquedotti già costruiti lungo corso Matteotti, poi, indicativamente da metà maggio, sarà possibile finalmente riaprire alla circolazione a doppio senso sia lo stesso corso che il passaggio a livello.

Successivamente, sempre da parte dell’Impresa Ingallina Srl, inizieranno altri lavori lungo via Roma, nuovamente con senso unico alternato, per realizzare il tratto di acquedotto del Pollino dalla “biforcazione” tra via Roma e traversa presso il parcheggio Nievolina e la rampa del ponte di via Marconi. Pertanto su via Roma si profila ancora un periodo, dell’ordine di un mese, di senso unico alternato con semaforo.

“Confermiamo che i lavori seguiti in prima persona dall’ufficio tecnico e dal vicesindaco Salvatore Parrillo insieme alla sottoscritta stanno procedendo nel migliore dei modi, secondo il programma che abbiamo stilato, nonostante le problematiche del lockdown che hanno rallentato questo tipo di opere un po' ovunque – dice Gilda Diolaiuti, sindaco di Pieve a Nievole - Noi sappiamo bene che i lavori comportano disagi e abbiamo insistito in modo molto spinto nei confronti delle ditte esecutrici perché rispettassero tempistiche e cronoprogrammi. Tutto questo fino a oggi sta avvenendo, una buona notizia per tutti i pievarini che sono alle prese con altri grandissimi problemi, come tantissimi italiani e non solo”.

LEGGI ANCHE: "Acque Tour" diventa home edition per il coronavirus

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter