Novità politiche

Riccardo Sensi e Marco Baldassarri sono i nuovi presidenti di Spes e Publiservizi

Durante la seduta del consiglio comunale del 21 dicembre 2020, l'annuncio del sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi per la guida di Spes e Publiservizi.

Riccardo Sensi e Marco Baldassarri sono i nuovi presidenti di Spes e Publiservizi
Politica Pistoia, 21 Dicembre 2020 ore 17:58

L’annuncio del sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi, durante le comunicazioni della seduta odierna – del 21 dicembre 2020 – del consiglio comunale per il cambio ai vertici di Spes (società di edilizia pubblica) e Publiservizi spa.

Sensi e Baldassarri alla guida di Spes e Publiservizi

Durante il consiglio comunale di oggi, il sindaco Alessandro Tomasi ha comunicato le nomine fatte per il rinnovo della presidenza e dei membri del consiglio di Spes scrl e per la presidenza di Publiservizi spa. Negli scorsi giorni le designazioni sono passate al vaglio delle assemblee di entrambe le società.

Il nuovo presidente della Spes è Riccardo Sensi, 50 anni, avvocato con studio legale a Montecatini Terme. Il cda è stato rinnovato con la nomina dei consiglieri Stefano Agostini, architetto, e Eva Morucci, geometra.

Per Publiservizi è stato nominato presidente Marco Baldassarri, 59 anni, avvocato del Foro di Pistoia che svolge la professione a Firenze e Pistoia soprattutto nel campo civilistico, amministrativo e tributario.

«Ho già espresso i miei profondi dubbi – ha detto il sindaco durante la sua comunicazione al consiglio -sulle modalità usate per la costituzione di una multiutility per acqua e rifiuti annunciata da Nardella negli scorsi giorni, un’operazione in cui è mancata totalmente la trasparenza, la partecipazione e il coinvolgimento necessari quando si parla di servizi ai cittadini e di funzioni tanto importanti. Ho espresso dubbi anche sulla natura di una società quotata in borsa e rinnovato la volontà di questo Comune ad andare verso la ripubblicizzazione dell’acqua, incompatibile con quanto annunciato dal sindaco di Firenze. Il nuovo presidente di Publiservizi avrà quindi, in primo luogo, l’importante compito di far sentire la voce di Pistoia. Non accetteremo in silenzio decisioni calate dall’alto. Inoltre è sempre aperta l’importante questione del riequilibrio delle quote societarie che Pistoia aspetta in seguito alla costituzione di Alia. Per quanto riguarda Spes, avevamo annunciato il rinnovo dei vertici dopo gli esiti delle analisi imposte alla società a seguito del bilancio 2018, approvato nel 2019 proprio col vincolo, posto da Pistoia in accordo con gli altri soci, di un incarico di revisione contabile per certificare i conti di Spes. A seguito dell’approfondimento, sono emerse tutte quelle criticità che abbiamo reso note dopo gli ultimi approfondimenti effettuati. Il nuovo presidente e i consiglieri si trovano davanti nodi importanti da sciogliere, come quello sull’area ex Ricciarelli».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità