Politica
il caso

Razzismo al "Petrocchi", il caso arriva in Regione con interrogazione di Fratoni e Niccolai (Pd)

Episodi di razzismo, omofobia e non solo saliti agli onori delle cronache riguardanti il Liceo Artistico "Petrocchi" di Pistoia: i consiglieri regionali Pd Federica Fratoni e Marco Niccolai hanno presentato una interrogazione congiunta.

Razzismo al "Petrocchi", il caso arriva in Regione con interrogazione di Fratoni e Niccolai (Pd)
Politica Pistoia, 04 Marzo 2022 ore 17:54

Il caso degli episodi di razzismo ed omofobia al liceo "Petrocchi" di Pistoia approda ufficialmente in Regione. I consiglieri regionali del Pd, Federica Fratoni e Marco Niccolai, hanno infatti presentato un’interrogazione per chiedere alla giunta toscana se “sia a conoscenza degli episodi di razzismo, omofobia, apologia al fascismo messi in atto in vari periodi da parte di docenti del Liceo Petrocchi di Pistoia e resi pubblici da parte degli studenti mediante un comunicato emesso durante l’occupazione dell’istituto avvenuta nel mese di febbraio scorso”.

Interrogazione in Regione sui fatti del Liceo "Petrocchi" di Pistoia

Inoltre, i due consiglieri Dem, chiedono se la giunta “intenda attivarsi nei confronti dell’Ufficio scolastico regionale affinché da parte di quest’ultimo vengano avviati con la massima celerità gli opportuni accertamenti in merito agli episodi richiamati in narrativa al fine di assumere i provvedimenti del caso e restituire alla scuola la piena funzione di luogo di inclusione, educazione e crescita”.

«Crediamo – spiegano Fratoni e Niccolai – che occorra garantire massima chiarezza sugli episodi riferiti dagli studenti. La scuola non può essere il luogo dove si affermano valori contrari alla democrazia, all’inclusione sociale, alla convivenza civile. Auspichiamo che si possa al più presto ristabilire all’Istituto Petrocchi un clima positivo e ciò passa inequivocabilmente dall’accertamento dei fatti accaduti e dalle conseguenti decisioni delle autorità scolastiche».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter