Menu
Cerca
verso le elezioni 2022

"Progettare oltre la pandemia", ovvero prove di alleanza a Pistoia fra M5S e Sinistra Civica Ecologista

Primo appuntamento online sul "progettare oltre la pandemia" a Pistoia curato da Sinistra Civica Ecologista ed M5S che escono allo scoperto come possibile alleanza in vista del voto comunale del 2022: un primo assist a tutto il campo progressista in cerca di riscatto dopo il ko del 2017.

"Progettare oltre la pandemia", ovvero prove di alleanza a Pistoia fra M5S e Sinistra Civica Ecologista
Politica Pistoia, 29 Maggio 2021 ore 09:08

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa diffuso sull'evento online che si svolgerà lunedì 31 maggio prossimo e che può segnare l'inizio di un cammino che può portare anche ad una alleanza elettorale in vista delle elezioni amministrative 2022 per il Comune di Pistoia.

Oltre la pandemia, Sinistra Civica Ecologista ed M5S si "mettono insieme" in vista del 2022

È la prima iniziativa congiunta verso le elezioni amministrative del 2022 al Comune di Pistoia. Nesti e Maglione: “Iniziamo un percorso nel quale vogliamo coinvolgere tutte le forze progressiste. Pistoia merita un cambio di amministrazione dopo il fallimento del centro destra”.

Si chiama “Progettare oltre la pandemia. Le sfide e le opportunità del Recovery plan per il territorio di Pistoia”, ed è la prima iniziativa congiunta, in calendario per le 21.15 di lunedì 31 maggio, organizzata da Sinistra Civica Ecologista e dal Movimento 5 stelle di Pistoia. L'avvio di un percorso che porterà alle elezioni amministrative della primavera del 2022 per il rinnovo del Consiglio comunale e per l'elezione del nuovo sindaco del Comune capoluogo.

“Inizia un percorso comune – affermano infatti Nicola Maglione, capogruppo in Consiglio comunale a Pistoia del M5S, e Mattia Nesti, del coordinamento provinciale di SCE – nel quale vogliamo coinvolgere tutte le forze progressiste. Parleremo di ciò che è possibile ed è giusto fare per marcare un deciso cambio di rotta e di passo per il Comune capoluogo. Pistoia merita infatti un cambio di amministrazione e un nuovo sindaco dopo il fallimento di questo mandato amministrativo di governo del centro destra. Pistoia è ferma, immobile, non in grado di rilanciarsi dopo la crisi causata dalla pandemia e di far leva sulle sue numerose potenzialità. È per questo che parleremo delle opportunità da cogliere e di quelle rappresentate dal Recovery plan. Invitiamo tutti a partecipare e ad offrire il proprio contributo di idee e di proposte”.

Sarà possibile seguire l'iniziativa in diretta sulle pagine Facebook di Sinistra Civica Ecologista Pistoia e Movimento 5 Stelle Pistoia o collegandosi tramite Zoom (chiedendo il link per partecipare a sinistracivicaecologista.pt@gmail.com o movimentocinquestelle.pistoia@gmail.com).

Porteranno il loro contributo, oltre a Maglione e Nesti, la capogruppo in Consiglio regionale del Movimento 5 stelle, Irene Galletti e, per Sinistra Civica Ecologista, l’Assessora regionale al sociale, Serena Spinelli.

Gli organizzatori auspicano un percorso comune con tutte le altre forze politiche progressiste alternative all'attuale maggioranza oltre alle organizzazioni di categoria, quelle sindacali, il mondo dell'associazionismo e del volontariato, dell’ambientalismo e tutte le altre componenti della società civile.

“Si tratta – concludono Maglione e Nesti – del primo passo di due delle componenti di quel tavolo progressista la cui costituzione abbiamo prima auspicato e poi promosso e che ci auguriamo si riunisca al più presto per un primo doveroso lavoro sulla definizione di un programma e di una strategia comuni. Al campo progressista non servono accordi tra ceto politico ma unità su un progetto credibile per la città, apertura alla società pistoiese e proposte di radicale cambiamento. Dobbiamo restituire al nostro Comune il ruolo e il dinamismo che in questi anni è mancato. Restituire attenzione ai cittadini, prima di tutto a coloro che hanno subito le conseguenze più pesanti della crisi e che sono maggiormente in difficoltà e poi ai settori che hanno bisogno di sostegno, aiuti, progetti chiari e della capacità di realizzarli”.