Verso le imprese

La prima rata della Tari per le aziende di Ponte Buggianese slitta al 31 luglio

Strizza l'occhio al mondo economico il consiglio comunale di Ponte Buggianese che ha approvato lo slittamento della prima rata Tari al 31 luglio per le utenze non domestiche.

La prima rata della Tari per le aziende di Ponte Buggianese slitta al 31 luglio
Valdinievole, 29 Giugno 2020 ore 08:43

La decisione dopo l’ultimo consiglio comunale che ha ratificato la proposta avanzata dalla Giunta di Ponte Buggianese: si differisce al 31 luglio la prima rata Tari per le utenze non domestiche. Un provvedimento che va a beneficio di aziende e partite Iva.

Prima rata Tari per le aziende di Ponte Buggianese spostata al 31 luglio

Questo il comunicato stampa diffuso dal sindaco di Ponte Buggianese, Nicola Tesi, sul differimento del pagamento della prima rata Tari.

Il Consiglio Comunale di Ponte Buggianese, svoltosi in data 25 giugno 2020, ha approvato all’unanimità la proposta
dell’Amministrazione Comunale di differire al 31 luglio 2020 la prima rata della Tari per le utenze non domestiche del territorio.

Nei prossimi giorni la Giunta Comunale procederà all’approvazione dei criteri per la riduzione della Tari a fronte del COVID-19 anche a fronte dello stanziamento di € 40.000 già stanziato a seguito del bilancio di previsione 2020.

Nell’avviso che sarà inviato alle aziende si troveranno le informazioni per usufruire delle riduzioni previste. Con questa iniziativa l’Amministrazione Comunale che da sempre è impegnata verso la popolazione vuole ancora una volta dare un segno tangibile alle attività economiche ed al cosiddetto mondo delle partite IVA.

LEGGI ANCHE: 27enne arrestato a Pescia, aveva già una condanna pendente

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità