Politica
La polemica

"Arriverà il Presidente del consiglio comunale a Serravalle, una figura superflua", l'affondo di Elena Bardelli

Elena Bardelli di "Serravalle Civica" punta il dito contro la scelta di inserire in Comune la figura del Presidente del consiglio.

"Arriverà il Presidente del consiglio comunale a Serravalle, una figura superflua", l'affondo di Elena Bardelli
Politica Piana, 19 Giugno 2022 ore 09:41

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Elena Bardelli, recentemente candidata sindaco per "Serravalle Civica", in merito alla convocazione del primo consiglio comunale della nuova legislatura e la decisione di inserire in Comune la figura del Presidente del Consiglio.

Nomina del Presidente del Consiglio Comunale a Serravalle, l'affondo di Elena Bardelli

Il 29 giugno p.v.  a Serravalle Pistoiese è convocato il nuovo Consiglio Comunale. Dalla convocazione pubblicata sul sito del Comune si evince che  l'ultimo punto all'OdG è l'elezione del Presidente e del Vicepresidente del Consiglio.

Non abbiamo mai ingannato nessuno: abbiamo sempre detto la verità. Abbiamo la conferma che lo Statuto Comunale è stato modificato ad arte a fine mandato della prima Amministrazione Lunardi, con il benestare di tutti i consiglieri - anche quelli  del centrosinistra-  in vista di questa manovra, con l'intenzione  di aumentare il numero delle poltrone da distribuire da parte del vincitore delle elezioni.

È inutile che si dica che lo Statuto era antiquato e da adeguare alle leggi statali e regionali: le modifiche e integrazioni, in questo caso, dovevano essere effettuate all'inizio del mandato, non alla fine, considerato che lo Statuto rappresenta la base di tutti i regolamenti comunali.  Tale figura, in un comune al di sotto dei 15000 abitanti, è pressoché superflua: il sindaco finora ha sempre svolto questa funzione senza problemi. La sua istituzione peserà  soltanto, per la sua retribuzione,  sulle tasche dei cittadini, finora ignari di tutto ciò.

Cari cittadini, quando vi lamenterete per l'aumento delle tasse comunali e delle tariffe, ricordatevi a chi avete dato il voto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter