Politica
POLITICA

Ponte Buggianese, bilancio approvato: tariffe invariate e fondi per l'emergenza Covid-19

Il sindaco Tesi: "Ma l’importante novità è l’attivazione di un fondo di risorse proprie per l’abbattimento della TARI alle utenze non domestiche, a seguito del Corona Virus. Un primo sforzo da 40.000 euro".

Ponte Buggianese, bilancio approvato: tariffe invariate e fondi per l'emergenza Covid-19
Politica Valdinievole, 09 Maggio 2020 ore 13:16

Con i soli voti della maggioranza comunale si è provveduto all’approvazione del bilancio preventivo 2020. Anche per quest’anno, come peraltro avviene dal 2014, i cittadini di Ponte Buggianese non avranno aumenti sulle tariffe di tutti i servizi a domanda individuale.

Attivato un fondo risorse da 40mila euro

Restano invariate le aliquote IMU+TASI (unificata), l’addizionale IRPEF, Tosap, Pubbliche Affissioni, le tariffe della mensa scolastica e del trasporto scolastico. Ma l’importante novità è l’attivazione di un fondo di risorse proprie per l’abbattimento della TARI alle utenze non domestiche, a seguito del Corona Virus. Un primo sforzo dA 40.000€ a cui si aggiungeranno ulteriori somme sia di provenienza comunale a seguito di revisione di costi ed economie di spesa, sia da un contributo statale a sostegno delle Amministrazioni Locali. Queste risorse serviranno per interventi di sostegno alle attività produttive appena il Governo emanerà il decreto.

"Gli interventi, di cui auspichiamo la massima condivisione a livello “valdinievole” non potranno essere doppioni di quelli governativi, ma complementari ed in altri ambiti in materia di tributi. Lavoreremo di concerto con la SDS Valdinievole per incrementare e ricalibrare gli interventi al fine di supportare anche le nuove povertà emerse durante l’emergenza covid-19 cercando di accompagnarle fuori dalla crisi economica che si è venuta a creare - ha detto il sindaco Nicola Tesi - Sono stati confermati tutti gli stanziamenti per il sociale, che ha visto già da tempo l’accordo con le organizzazioni sindacali. Nel bilancio si trovano quindi gli obbiettivi programmatici dell’amministrazione comunale che punta per un rilancio dell’economia sugli appalti pubblici, con l’avvio già dai prossimi giorni dell’efficientamento energetico del capoluogo, con la sostituzione di oltre 170 punti luce con lampade a led di ultima generazione per un importo di € 70.000, ad interventi per la sicurezza stradale (attraversamenti pedonali illuminati) per oltre € 35.000, all’installazione di telecamere per € 40.000 ed all’estensione della pubblica illuminazione in varie zone del territorio comunale per € 70.452,26. Si aggiungano inoltre lavori di asfaltatura per € 95.000 e € 40.000 per l’acquisizione e realizzazione di un parco giochi ad Anchione, quest’ultimo grazie a risorse provenienti dalla Regione Toscana. A questi interventi si assommano lavori da parte di Acque Spa per oltre € 1.200.000 per il risanamento fognario di Via XXIV Maggio e Via Roma".

"Preme quindi annunciare che con il giorno 18 maggio inizieranno i lavori agli edifici comunali sia di Piazza del Santuario ove è previsto il rifacimento di tutte le facciate del municipio comunale e della realizzazione del nuovo tetto al palazzo di Via Matteotti. Queste due importanti opere sono state finanziate anche con risorse della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia nell’ambito dei cantieri smart 2019.  Successivamente con l’approvazione del Conto Consuntivo nel mese di Aprile prossimo saranno destinati importanti risorse alle opere pubbliche che intendiamo programmare e realizzare nel corso di quest’anno.
Tutti questi interventi sarà possibile realizzarli grazie ad un costante monitoraggio sia delle entrate che dei capitoli di spesa, accompagnate in un’ottica di azzeramento dei mutui che gravano sull’ente al fine di liberare risorse finalizzate all’assunzione di personale ed all’equilibrio della parte corrente del bilancio", ha concluso Tesi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter