Viabilità

Ponte all’Abate con senso unico alternato e solo per auto: situazione molto delicata – LE FOTO

Chiuso al traffico pesante il Ponte all'Abate fra Pescia e la Lucchesia: nuovi problemi in vista per la viabilità provinciale a causa di una lesione sulla struttura.

Ponte all’Abate con senso unico alternato e solo per auto: situazione molto delicata – LE FOTO
Valdinievole, 18 Aprile 2020 ore 17:55

Nuovi problemi alla viabilità pesciatina dopo la chiusura al traffico pesante del Ponte all’Abate che collega la provincia di Pistoia con quella di Lucca a causa di una lesione individuata nella struttura. La preoccupazione del sindaco Oreste Giurlani ed il sopralluogo della Provincia.

Ponte all’Abate, si apre un nuovo fronte per la viabilità di Pescia

Il giorno dopo la chiusura al traffico pesante e l’istituzione del senso unico alternato per le sole autovetture, il sindaco di Pescia Oreste Giurlani torna sulla questione del ponte all’Abate, passaggio strategico sulla via Lucchese,in prossimità del confine fra le due province di Lucca e Pistoia.
“La lesione che è stata riscontrata induce alla cautela e non voglio certo criticare la scelta operata dalla provincia di Pistoia, perché credo sia giusta e motivata- sostiene Giurlani – Le presenze di Nicola Tesi per l’ente provinciale e dell’assessore Federica Fratoni, in rappresentanza della Regione Toscana, sono indubbiamente importanti e denotano un interesse dei due enti, ma i cittadini dell’intero territorio comunale pesciatino e in particolare gli abitanti della zona e coloro che hanno interessi economici e aziendali hanno bisogno di vedere risolvere in tempi brevi questa situazione.
Siamo usciti da non molto dalla grave crisi legata alla chiusura del ponte degli Alberghi e mi auguro che quella situazione abbia insegnato qualcosa a tutti quanti, in termini di gestione della problematica che per le sue ricadute. Qui siamo in presenza – continua il sindaco di Pescia- di un ponte che, in condizioni normali che ovviamente non sono quelle attuali, registra il passaggio di circa 2000 veicoli all’ora, che serve e viene utilizzato dalle cartiere di Villa Basilica e non solo, ma è anche la spina dorsale del distretto florovivaistico che abbiamo recentemente rilanciato siglando un patto d’acciaio con Lucca. Insomma, si tratta di un nodo infrastrutturale strategico e mi auguro che venga al più presto reso di nuovo disponibile per il più largo uso veicolare, sperando di uscire quanto prima da questa emergenza sanitaria”.
Nella giornata di venerdì 17, come detto, si è svolto un sopralluogo alla presenza di Federica Fratoni e del consigliere delegato alla viabilità della Provincia, Nicola Tesi, per affrontare nel dettaglio i problemi attuali. Con la speranza che si possa arrivare quanto prima ad una soluzione non impattante e limitare al massimo i disagi.
7 foto Sfoglia la gallery
LEGGI ANCHE: Poste Italiane, riaprono 24 uffici postali in provincia di Pistoia
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità