La polemica

Pistoia in Azione e lo sport cittadino: "Gli investimenti sono finiti sotto un ponte"

Il gruppo di "Pistoia in Azione" chiede conto al Comune degli investimenti sugli impianti sportivi cittadini, nella fattispecie il progetto sotto il Ponte Europa, e confrontando con le cifre stanziate a Prato.

Pistoia in Azione e lo sport cittadino: "Gli investimenti sono finiti sotto un ponte"
Politica Pistoia, 12 Maggio 2021 ore 11:09

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa diffuso da "Pistoia in Azione" in merito alla situazione degli impianti sportivi in città e la decisione del Comune di investire per un playground, e non solo, sotto l'area del Ponte Europa.

Impianti sportivi "sotto un ponte", l'affondo di "Pistoia in Azione"

Era usanza tra gli imperatori romani costruire monumenti per celebrare le proprie vittorie e lasciare traccia del proprio “passaggio”. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti, ancora oggi. E’ probabile che qualcuno da noi si senta un po’ come un imperatore e decida di realizzare qualcosa per lasciare a sua volta traccia. Peccato però che questa traccia, sia un playground sotto un ponte.

E’ proprio il caso di dire che non ci sono più gli imperatori di una volta! Abbiamo appreso che il Comune di Pistoia investirà 330.000,00 € per la realizzazione di un playground sotto il ponte Europa. Siamo davvero sicuri che non sarebbe stato meglio intervenire con quei soldi sui tanti impianti minori che necessitano di manutenzioni urgenti?

La cosa comica ma anche frustrante è che a 15 km da noi, a Prato, il comune presenta un mastodontico intervento di 16 milioni per una nuova piscina da 50 mt. Progetto all’avanguardia, sostenibile, impatto zero. Partenariato  pubblico- privato, leasing in costruendo e affidamento della progettazione esterna. Semplice. Se si hanno idee e coraggio.

Prato avrà a breve 2 piscine da 50 metri e 1 da 25 metri. Senza contare gli altri progetti già avviati su un paio palestre realizzate ex novo. E per confermare quanto il Comune creda in questo nuovo New Deal sullo sport, nel bilancio di previsione hanno previsto 30 milioni di investimenti sul 2021. Di questi il 60% saranno spesi per l’impiantistica sportiva. Aggiungiamo che hanno già erogato 300.000,00 € per sostenere le associazioni sportive durante la
pandemia e il cerchio è chiuso. Noi ci ritroveremo sotto il ponte Europa. Ma l’Europa è lontana da qui.