Politica
POLITICA

Per Ale sindaco: "Un punto di riferimento per i cittadini". Dallo sviluppo economico all'ambiente, dal sociale alla cultura, ecco la nuova lista civica

Dopo cinque anni di buon governo, persone di diversa estrazione politica si ritrovano intorno a un progetto che guarda al futuro, per una città sempre più a dimensione d’uomo, sicura, solidale, in grado di coniugare sviluppo economico, ambiente e ‘buon vivere’.

Per Ale sindaco: "Un punto di riferimento per i cittadini". Dallo sviluppo economico all'ambiente, dal sociale alla cultura, ecco la nuova lista civica
Politica Pistoia, 09 Aprile 2022 ore 19:44

Donne, uomini, professionisti, imprenditori, artigiani, commercianti, lavoratori dipendenti, accomunati dall’impegno concreto per il bene della città. Una comunità nutrita al di fuori dei partiti che ha scelto di impegnarsi nella Ale Tomasi sindaco, la lista civica a sostegno della candidatura a sindaco di Alessandro Tomasi alle elezioni comunali del 12 giugno.

La lista

Dopo cinque anni di buon governo, persone di diversa estrazione politica si ritrovano intorno a un progetto che guarda al futuro, per una città sempre più a dimensione d’uomo, sicura, solidale, in grado di coniugare sviluppo economico, ambiente e ‘buon vivere’. Pronti alla sfida, i candidati al consiglio comunale hanno già messo a punto un programma coraggioso che punta, fra gli altri, ai temi dell’efficientamento energetico e della transizione ecologica, alla gestione dei fondi Pnrr e ad una maggiore digitalizzazione della macchina comunale.

"La città che abbiamo in mente – spiegano i promotori della lista Ale – è una città fatta di lavoro, scuole sicure, luoghi di aggregazione per anziani e bambini, impianti sportivi, e dove la cultura non sia appannaggio di una (solita) élite ristretta ma sia uno strumento di ulteriore rilancio attraverso la riscoperta di storia e tradizioni locali. In un periodo difficilissimo come quello che stiamo vivendo, Pistoia deve continuare a partecipare e vincere a bandi europei, nazionali e regionali come già abbondantemente fatto, in questi ultimi cinque anni, per le scuole: primo obiettivo, da questo punto di vista, è adesso l’estensione delle piste ciclabili. Cittadini e imprese – continuano - devono trovare nell'amministrazione un alleato, a chi si rivolgono di persona o tramite il web. La questione ecologica sta sempre più diventando cruciale anche sul piano economico e per questo il Comune dovrà sapere utilizzare tutte le leve a sua disposizione per incentivare, sia per il pubblico che per il privato, l’uso di energie rinnovabili”.

Decisi a mettere, ciascuno, le diverse competenze maturate in ambito professionale e sociale al servizio di Pistoia, i candidati vogliono essere un punto di riferimento e di stimolo per la conferma di Alessandro Tomasi alla guida della città. “L’idea è nata quasi naturalmente, dai tanti incontri avuti in questi cinque anni – racconta il sindaco -. Ci sono persone di ogni età, moltissimi fra loro sono già impegnati nel mondo del volontariato e adesso hanno deciso di metterci la faccia. Questa nuova lista civica, insieme ai partiti della coalizione, sarà protagonista della seconda fase che ci auguriamo si aprirà a giugno e che poggerà sui risultati raggiunti. Dal 2015 al 2021, gli investimenti del Comune sono passati da circa 6,8 milioni a oltre 18,3 con concentrazioni rilevantissime su scuole, impianti sportivi e parchi comunali. Ma non ci accontentiamo – rilancia Tomasi – e vogliamo proseguire ad attrarre investimenti come quelli già registrati nelle aree ex Radici e Mas, lavorare per la promozione del territorio e per i servizi alla persona, convinti che proprio quando la crisi morde di più nessuno debba essere lasciato indietro. L'avere lasciato un Comune con i conti in regola ci permetterà anche di continuare a offrire servizi educativi di qualità alle famiglie, a rivalorizzare nuovi parchi e luoghi di aggregazione”.

La lista è quasi ultimata, ma ancora pronta a nuove adesioni, per chi vorrà candidarsi o, più semplicemente, dare una mano. "Vogliamo essere già da adesso un punto di riferimento duraturo per i cittadini, che dall'amministrazione e dalla politica meritano risposte concrete e rapide", spiegano ancora i promotori. Caduti finalmente vecchi pregiudizi e steccati pensiamo soltanto al territorio e al suo futuro".

Questi i nomi dei primi candidati presentati oggi:

Albicocchi Alessandro, 36 anni, agente immobiliare
Alterini Corrado, 66 anni, avvocato
Baroncelli Matilde, 38 anni, impiegata
Chirimischi Massimo, 59 anni, impiegato
Cipriani Luca, 42 anni, avvocato
Ferri Bianca, 37 anni, imprenditrice
Fontana Filippo, 52 anni, commerciante
Gelli Emanuele, 31 anni, funzionario pubblico
Margiotta Lorenzo, 44 anni, impiegato-solution manager
Mariotti Giacomo, 36 anni, imprenditore
Mati Isabella, 49 anni, avvocato
Menichelli Benedetta, 41 anni, libera professionista
Meoni Simona, 52 anni, imprenditrice
Pasquinelli Linda, 32 anni, titolare agriturismo
Poli Azzurra, 36 anni, infermiera
Raso Fabio, 49 anni, imprenditore
Ravagli Michael, 34 anni, avvocato
Semplici Margherita, 38 anni, avvocato
Valentini Martina, 31 anni, impiegata
Vivoli Lucia, 48 anni, addetta vendite

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter