Politica
amministrative 2022

Pd di Pistoia, convocato il primo tavolo per la costruzione della coalizione per le elezioni 2022

Visita ai vari circoli del territorio da parte del Partito Democratico Comunale di Pistoia per iniziare il percorso verso le amministrative 2022 e programmato incontro con il resto della coalizione: chi ne farà parte?

Pd di Pistoia, convocato il primo tavolo per la costruzione della coalizione per le elezioni 2022
Politica Pistoia, 01 Ottobre 2021 ore 15:45

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Partito Democratico comunale di Pistoia in merito all'inizio effettivo del percorso per la campagna elettorale delle amministrative nel capoluogo per il 2022.

Pd di Pistoia in tutti i circoli e per iniziare a costruire la coalizione del 2022

Apertura e idee sono state le parole chiave su cui il Partito Democratico comunale di Pistoia ha impostato gli ultimi mesi di attività, con gli Stati Generali sulla città prima, le Feste Democratiche, gli incontri organizzati.

Oggi questo viaggio compie alcuni ulteriori passi.
A partire da questo weekend, infatti, saranno organizzati in tutti i Circoli del territorio alcuni momenti di ascolto dei cittadini e confronto aperto sulle idee per Pistoia e le esigenze delle singole frazioni.
“Pistoia è una città vasta, con tante realtà che hanno specificità e elementi da valorizzare. Il PD vuole essere ovunque, a partire da quei luoghi in cui sono attivi i nostri circoli per costruire il programma elettorale insieme ai cittadini e alle cittadine: un programma concreto, ma che torni anche a guardare ben oltre il proprio naso per uscire dalla palude in cui la città è finita. Ci saremo con umiltà e voglia di costruire, in un confronto sincero con i concittadini”.

Si partirà da sabato mattina con Capostrada, Pontenuovo e Ponte alle Tavole. Domenica sarà la volta di Santomato, poi nella settimana successiva Cireglio, Bottegone, Bonelle, Sperone, Piteccio.

Parallelamente, il PD di Pistoia ha convocato in via ufficiale un primo Tavolo politico per la costruzione della Coalizione.

“Siamo partiti dalle forze politiche che si sono opposte alla Giunta di destra dentro e fuori dal Consiglio Comunale, e allargheremo questo percorso a quelle realtà civiche che vorranno dare il proprio contributo. Come democratici, vogliamo guidare in modo aperto questo percorso, consapevoli di avere una responsabilità in più delle altre forze. Discuteremo di una piattaforma programmatica condivisa, così come delle caratteristiche della candidatura migliore per rappresentarla e del percorso per individuarla. Vogliamo dare a Pistoia una prospettiva nuova, che non si basi solo sulla cordialità ma soprattutto sulle generazioni future: sviluppo e lavoro, ruolo di Pistoia nell’area metropolitana, inclusione sociale, vere scelte su Verde e sostenibilità, infrastrutture. Torniamo anche a Pistoia a parlare di futuro”.