Politica
POLITICA

Pd di Pistoia, ex Breda: "Non siamo alla soluzione ma all'inizio dei problemi"

Chi acquisirà l’area, infatti, ad oggi dovrà attenersi a quel Piano Particolareggiato stesso, oramai vetusto e del tutto fuori linea rispetto alle attuali esigenze della città e del territorio".

Pd di Pistoia, ex Breda: "Non siamo alla soluzione ma all'inizio dei problemi"
Politica Pistoia, 08 Settembre 2021 ore 16:24

"Che l’asta sull’ex Breda non sia andata deserta è una notizia che, nel contesto dato, non risolve le preoccupazioni su quell’area, anzi le rinnova fortemente. Tralasciando il fatto che questa ultima asta aveva raggiunto oramai valori a dir poco ridicoli e sforzandosi di tralasciare la forzatura con cui il piano particolareggiato era stato prorogato per ben due volte, resta tutto il tema del futuro, tale e quale come lo abbiamo lasciato". A dirlo è il Pd pistoiese.

Il Piano Particolareggiato

"Chi acquisirà l’area, infatti, ad oggi dovrà attenersi a quel Piano Particolareggiato stesso, oramai vetusto e del tutto fuori linea rispetto alle attuali esigenze della città e del territorio.

Quali sono, dunque, le intenzioni di chi ha acquisito l’area?
Dubitiamo fortemente che la volontà sia quella di procedere esattamente secondo il Piano vigente, e ormai in scadenza. E allora, cosa ne sarà di quell’area adesso? A quali interessi sarà asservita? E quale ruolo intende giocare il Comune?

Sono domande non solo legittime, ma quantomai necessarie per un nervo fondamentale per lo sviluppo di Pistoia, ma che la Giunta Tomasi ha gestito nel peggiore dei modi, svendendo interamente l’area e lasciandola marcire per altri anni.

Si può dire che avevamo ragione, e che non siamo alla soluzione di un problema ma all’inizio di dubbi più grandi.

A suo tempo, la posizione del PD era stata molto chiara: escutere quanto prima le fideiussioni e procedere a ripianificare. Avremmo guadagnato tempo e tenuto in mano la nuova conformazione di quell’area nell’ottica dell’interesse pubblico.
Ma, si sa, il futuro e la strategia non sono tra gli interessi di questa Giunta, che ha solo cercato di togliersi di mezzo un problema, tralasciando totalmente di svolgere la propria vera funzione su un’area che può cambiare il volto della città.

Seguiremo i prossimi passaggi con estrema attenzione e con una preoccupazione che, con questo passaggio così fumoso, è tutt’altro che diminuita", conclude il Gruppo Consiliare PD e Segretario Comunale PD Pistoia.

 

Gruppo Consiliare PD e Segretario Comunale PD Pistoia