POLITICA

Pd all’attacco: “Mercato di Pistoia, siamo in ritardo”

"La pianta presentata dalle categorie risulta dispersiva, oltre a tornare nuovamente a coprire i monumenti della città e aree troppo distanti tra loro".

Pd all’attacco: “Mercato di Pistoia, siamo in ritardo”
Pistoia, 21 Maggio 2020 ore 10:27

Mentre in molte delle città vicine i mercati cittadini sono ripartiti, Pistoia resta indietro ancora una volta. Non ci mancano le segnalazioni negative da parte di commercianti: la pianta presentata alle categorie risulta dispersiva, oltre a tornare nuovamente a coprire i monumenti della città e aree troppo distanti tra loro, che certo non invitano alla partecipazione e rischiano di creare evidenti disparità tra gli ambulanti”.

La protesta del Partito Democratico

“Non soltanto: ancora non è affatto chiaro quali saranno i criteri di assegnazione dei posti. Anche questo, rischia di essere un danno agli ambulanti. Ci siamo ormai abituati al fatto che quando l’Assessore Risaliti dà qualcosa per fatto, è praticamente scontato che si sia a mala pena all’inizio. Ci rattrista avere l’ennesima conferma e auspichiamo che si riesca quanto prima a trovare modalità consone al lavoro dei commercianti e alla fruibilità da parte dei cittadini. Riteniamo che, per un mercato già da tempo in difficoltà, sia necessaria rapidità di azione ma anche forme concrete di facilitazione per le spese dei commercianti. Con le promesse, gli ambulanti non lavorano: forse l’assessore a questo non ha pensato”, ha detto il gruppo PD Consiglieri comunali di Pistoia.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità