Politica
POLITICA

Partito Democratico di Montecatini: "Gravi le frasi dell'assessore Corrieri sul 25 aprile"

L'opposizione contro l'esponente della Lega. "Corrieri ha parlato di “beota conformismo”, di trovarsi “dalla parte opposta della storia”, concetto ribadito nel finale del post con una frase che assomiglia molto ad uno slogan...".

Partito Democratico di Montecatini: "Gravi le frasi dell'assessore Corrieri sul 25 aprile"
Politica Valdinievole, 27 Aprile 2020 ore 15:12
Il Partito Democratico di Montecatini è intervenuto sulle polemiche sul 25 Aprile innescate dal post su Facebook dell'assessore Corrieri. "La festa del 25 Aprile rappresenta uno dei momenti fondanti dell’Italia Repubblicana e Democratica. Per questo motivo la sua celebrazione coinvolge tutte le istituzioni ad ogni livello, indipendentemente dalla sensibilità politica del partito di appartenenza".

La protesta contro l'esponente leghista

In questo senso  "sono apparse gravi le dichiarazioni dell’assessore Corrieri che rispetto ai festeggiamenti del 25 aprile ha parlato di “beota conformismo”, di trovarsi “dalla parte opposta della storia”, concetto ribadito nel finale del post con una frase che assomiglia molto ad uno slogan: “sempre dalla parte opposta”. Nei commenti successivi inoltre, di fronte a chi gli ha fatto notare di far parte di un’istituzione che dovrebbe rappresentare tutti, ha risposto che non sarà mai un assessore che rappresenta tutti i cittadini", dice il Pd montecatinese.

"Visto che queste dichiarazioni contrastano fortemente con l’immagine del sindaco Baroncini che depone corone di alloro ricordando “tutti coloro che hanno perso la vita per la libertà” per il 25 aprile, ringraziando tra gli altri anche ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia), siamo a chiedere al sindaco una presa di posizione sulle gravi parole dell’assessore della sua giunta".
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter