Politica
POLITICA

Next Generation lancia lo "Spazio futuro" per le start up pistoiesi

Gli esponenti del gruppo di giovani che appoggia Federica Fratoni hanno incontrato Monica Lucarelli, assessora alle attività produttive del Comune di Roma

Next Generation lancia lo "Spazio futuro" per le start up pistoiesi
Politica Pistoia, 07 Giugno 2022 ore 07:50

Sempre più propositivo e attivo il comitato “Next Generation” che sostiene, attraverso anche propri candidati all’interno delle varie liste, Federica Fratoni in questa tornata elettorale pistoiese.
Dopo aver fondato ufficialmente il gruppo e consegnato alla candidata sindaca, qualche giorno fa, le linee guida del gruppo, che sono firmate e sottoscritte dalla stessa Fratoni, alcuni componenti hanno incontrato Monica Lucarelli – assessora alle attività produttive del Comune di Roma Capitale, per parlare di start-up.

L'incontro

Nell’occasione si è parlato di fondi da intercettare, progettualità e investimenti sul nostro territorio grazie anche ai consigli che Lucarelli ha fornito, affermando che potrebbe essere persino più facile attirare risorse in comuni di medie dimensioni come il nostro rispetto a territori ben più vasti.

«Un incontro molto costruttivo – hanno dichiarato dal comitato “Next Generation” - il nostro lavoro ed impegno ci vede già concentrati sul futuro e su progetti concreti per migliorare la città. Fra questi c’è, sicuramente, lo “Spazio Futuro” per le start-up pistoiesi e per tutti quei giovani che hanno idee creative ed imprenditoriali. Ma per avere una linea da seguire è fondamentale il confronto e l’ascolto: ecco perché abbiamo scelto di confrontarci con territori ben più vasti di quello che ci circonda, apprendendo segreti e consigli da parte degli amministratori locali.
Il progetto di “Spazio Futuro” è stato sposato anche dall’assessora Lucarelli che ha specificato come luoghi del genere siano fondamentali per far incontrare i vari ambiti del mondo del lavoro. Non sarebbe utopia, a questo proposito, favorire anche una sinergia con l’università per connettere ancora di più il percorso da studenti con l’ingresso nel mercato occupazionale».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter