In pieno centro

Museo Marini, il mistero delle porte aperte che dovevano essere chiuse: parla Tomasi – VIDEO

Momenti di apprensione di fronte al Museo Marino Marini di corso Silvano Fedi: sono state trovate aperte le porte della struttura, che doveva essere chiusa. Sul posto Polizia e Carabinieri.

Pistoia, 03 Marzo 2020 ore 12:53

Giallo al Museo Marini nella mattinata di martedì 3 marzo: con la struttura chiusa, il servizio di guardiania in realtà ha trovato le porte aperte. Immediatamente sul posto Polizia e Carabinieri che stanno cercando di capire quel che è successo: le parole del sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi.

Museo Marini inspiegabilmente aperto, cosa succede?

LEGGI ANCHE: Museo Marini, il consigliere Niccolai appoggia la proposta di Tripi (PD)

Il mistero aleggia in corso Silvano Fedi a Pistoia, di fronte alla sede del Museo Marino Marini, al centro di fortissime discussioni in questi giorni, sia di carattere organizzativo che politico, per la chiusura della struttura, le lettere di licenziamento ai dipendenti e la volontà della Fondazione “Marino Marini”, presieduta da Paolo Pedrazzini, di voler portare tutto quanto nella struttura di Firenze.

Intorno alle ore 8, infatti, le Forze dell’Ordine sono state avvertite dal servizio di guardianìa che le porte erano aperte e che dentro la struttura si poteva entrare come se niente fosse. Una situazione che sembra risalire a qualche ora precedente: non ci sono forzature di serrature e l’allarme sembra disinserito.

Come comunicato dal sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi, Polizia e Carabinieri sono all’opera per capire cosa è successo.

“Ho raggiunto il museo per sincerarmi cosa stesse succedendo – ha detto il sindaco – e mi sono trovato di fronte le auto della Polizia con la guardia giurata che li ha chiamati perché qualcuno sembra sia entrato dentro il palazzo del Tau dopo le 17.30 ed entro la prima mattina. Sono in corso le verifiche e se mancano documenti od opere all’interno: una questione che va affrontata con la massima serietà e non capisco come si possa arrivare a questo punto”.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità